martedì 1 novembre 2011

HO COLTO MIA MOGLIE SUL FATTO

Età: 48 salve a tutti....dopo mesi di sospetti e smentite varie ho ,purtroppo,colto mia moglie sul fatto....e vi assicuro che se mi fosse passato un treno sopra mi avrebbe fatto molto ma molto male...stiamo insieme da una vita abbiamo 2 figli condividiamo passioni e sport e quindi questa cosa mi capita come uno o forse 1000 fulmini a ciel sereno..in un attimo vedi la tua vita passata con lei praticamente buttata via !!!!!!!!in quel momento per la testa mi sono passate le cose più brutte da dire e da fare ma ero come immobilizzato non sapevo che fare...( chiarisco che non l\'ho colta nell\'atto sessuale ma quasi..)lei sulle prime non sapeva bene che fare era molto spaventata da quale fosse la mia reazione...mi ha confessato in maniera confusionaria qualcosa ma non riusciva nemmeno a parlare addirittura a provato ad abbracciarmi cosa che io ho geltilmente rifiutato e poi ...poi cominci a pensare che fare , dove andare,con chi sfogarsi...e soprattutto PERCHè...e successo !sono tutt\'ora ,a distanza di giorni, nella confusione più totale non sò che decisioni prendere sono persino arrivata a perdonarla in un certo momento..perchè nonostante tutto le voglio un bene dell\'anima e sarei anche disposto a perdonarle la scappatina ma a questo punto le sue bugie sull\'evidenza dei fatti mi hanno fatto innervosire ancora di più fino alla dolorosissima decisione di mollarla!lei si sarà confidata con il suo lui ( una persona molto in vista dalle mie parti e quindi preoccupato della SUA dignità non di quella di una mamma di due figli..)e ha quindi innumerevoli volte cambiato versione e questo a contribuito alla mia scelta ..!sò già che passerò momenti terribili lontano da lei ma non vedo altre vie d\'uscita ! un aiuto sarebbe gradito grazie

40 commenti:

Anonimo ha detto...

Mollala senza indugi....se ti ha tradito una volta...potrà farlo in seguito....credimi!!
Anche con la buona volontà ci cadrà ancora!

Anonimo ha detto...

Anche io ho tradito il mio marito e nel passare ormai 2 anni dalla fine della mia breve relazione non riesco a farmi perdonare dal mio marito, lui mi vuole tanto bene ma sta molto male, soffre molto. Io darei qualsiasi cosa, qualsiasi per riavere il mio marito e il nostro amore cosi bello e sincero come una volta. Non sono stata mai tradita e non so cosa può provare una persona in questi condizioni ma io soffro pena di morte perché lo fatta. Cerca la forza di perdonare la sua moglie di cercare di “cucire” il vostro rapporto ma non perché avete i figli insieme, per voi stessi. Se la sua moglie soffre come me – sarà felicissima di stare accanto a lei fino alla fine della sua vita.

Anonimo ha detto...

Per il momento credo sia la scelta migliore, per entrambi ma soprattutto per te. Dopo un salutare periodo di separazione, legale, avrai molta più lucidità per ponderare al meglio la situazione e fare luce prima di tutto dentro te stesso, per capire cosa vuoi veramente. Il tradimento non si cancella mai, nemmeno dopo mille anni. Il fatto che lei abbia cambiato diverse volte versione dei fatti è sintomo da un lato delle sue paure e forse anche delle pressioni che avrà subito ma dall'altro indica inconfutabilmente, almeno per il momento, mancanza di anche un minimo di lealtà e sentimento verso di te, che pure in una tale situazione di tradimento dovrebbe esserci, dopo una intera vita passata insieme e con figli di mezzo. Magari avrà anche avuto i suoi motivi per tradirti, più o meno condivisibili perché comunque c'è sempre un motivo ed anche l'unione più perfetta ad occhi più distaccati ed obiettivi potrebbe non sembrare tanto perfetta, però la mancanza di dialogo, la mancata lealtà verso l'altro quello non è condivisibile affatto. Quindi solo il tempo potrà dire quanto tua moglie voglia seriamente mostrare lealtà nei tuoi confronti, sia che dobbiate troncare definitivamente sia che vi riuniate in coppia. Nessuno nasce "intradibile" per definizione, di questo è bene che tutti ne siano costantemente consapevoli, però tutti hanno diritto ad essere trattati con lealtà, con trasparenza, cioé ad essere informati civilmente sul perché un rapporto sentimentale che si presume appagante e perfettamente funzionante per entrambe le parti nei fatti non lo sia, almeno per una delle due parti.

Anonimo ha detto...

Ragiona un momento... cos'è il tradimento? Se lei ti avesse detto di essere attratta da un altro uomo, gli avresti permesso di farsi la scappata? Perciò, diciamo pure che lei è stata costretta a cambiare versione, per paura. Non credo lei non sia innamorata di te, il desiderio nei confronti di altri scinde dall'amore. Perdonala ma cerca di impadronirti della sua intimità. L'utopistica fedeltà è solo un costrutto culturale che non fa che creare confusione. Vuoi che lei non ti tradisca più? Allora sii pronto ad accettare la sua verità. trecentogradi@hotmail.it

Anonimo ha detto...

Anche io ho tradito io marito,nn siamo riusciti a fare sesso,ho capito di avere sbagliato,per ben sette anni me ne sono fatta una colpa,ogni giorno piangevo da sola per cio' che avevo fatto.
La ricompensa e' stata che mio marito mi ha tradito con una ragazzina di venti anni,(sua figlia),credetemi aveva perso la testa mi ha detto cose cattive,bugie,ecc....non se ne andato mi ha chiesto il perdono(non l'ho ancora perdonato),dopo due mesi dall'accaduto ,scopro che chatta con una sua vecchia amica sposata,fa il casca morto.Allora penso "questo qui mi ha sempre tradito(NB:io sono molto meglio di lui,mi ha sempre accusato di tradirlo),le corna che gli fatto se le e' meritate"Vi domanderete perche' sto ancora con lui?Per distruggerlo lentamente,lo odio,ma sono diventata un'ottima attrice,sono la moglie piu' dolce del mondo,in pratica recito.Non lo vedo piu' come prima ,lui e' gentile premuroso,ma per me ha sempre finto.NB e' piu' di venti anni che stiamo insieme.Scusate losfogo le cose sarebbe tane da dire grazie

Anonimo ha detto...

Io la perdonerei! L'amore vero nonconosce ostacoli e prevale su tutto. tutto diventa.secondario davanti all'amore vero. Perfino il tradimento, se poi superato da una vera rifusione di due cuori.
Ma questa volta è lei che deve correrti dietro e dimostrare che ti ama davvero: con i fatti, le sensazioni, i sentimenti più intimi. Forza e coraggio!!!! Devi essere "cuore impavido", più forte delle difficoltà della vita (e queste sono tra le 2-3 più dure).

Enjoy ha detto...

Torna con lei, illudila di averla perdonata. Poi tradiscila a tua volta, preferibilmente con qualcuna più giovane e bella di lei, e sbattiglielo in faccia. Riequilibra il rapporto, insomma. Se la voglia di restare insieme sarà più forte del resto, avrete una possibilità. Perdonala, torna insieme e lei e non vendicarti, e sarai ossessionato da astio e gelosia per tutta la vita. E lei non avrà mai rispetto per te.

Anonimo ha detto...

Torna con lei, illudila di averla perdonata. Poi tradiscila a tua volta, preferibilmente con qualcuna più giovane e bella di lei, e sbattiglielo in faccia. Riequilibra il rapporto, insomma. Se la voglia di restare insieme sarà più forte del resto, avrete una possibilità. Perdonala, torna insieme e lei e non vendicarti, e sarai ossessionato da astio e gelosia per tutta la vita. E lei non avrà mai rispetto per te.

mario 17 ha detto...

mi trovo nella tua stessa identica situazione,,,,, ho scoperto di mia moglie a storia finita e durata due mesi,,,e' recentissima. Vorrei tanto perdonare, ci amiamo ma nn e' facile buttarsi alle spalle le scene ed i flash che hai magari di notte. Forse solo tanta fede aiuta in questi momenti....inh bocca al lupo metticela tutta

Guyver74 ha detto...

... e successo anche a me 7 anni fa dopo 9 anni di fidanzamento ed 1 di matrimonio, anche se la tresca è durata meno di 1 mese non é facile dimenticare e perdonare ma se l'altro ti dimostra che ti ama veramente ci puoi convivere ......dimenticare è impossibile ma ci puoi convivere . Mi farebbe piacere scambiare esperienze su questo argomento con chi ci è passato .... il confronto e lo scambio è sempre utile . In Bocca la lupo.

Anonimo ha detto...

Dopo 16 anni di matrimonio mi ero accorto che si stava allontanando, chattava in continuazione ed in modo ossessivo, curava in suo aspetto molto più di prima, era diventata splendida affascinante e sensuale, ma misteriosa e sfuggente. Iniziava a parlare di spazi, di voler stare con le sue amiche, di uscire la sera, e non lo aveva mai fatto prima. Le parlo chiaramente che il suo atteggiamento era tipico di chi tradiva o stava per farlo, lei sviava e negava. ma dopo circa un mese le trovo un telefono nascosto con cui si sente e messaggia con un'altro, è la prova, lei conferma. il mondo mi crolla addosso. cerco di parlarle, di capire, di ricominciare, lei sembra disposta a ricominicare con me. ma nelle settimane successive continuano le sue bugie e scopro che lo vede ancora. resisto, non voglio agire in modo irreparabile.. abbiamo due figli piccoli. Aspetto, mi sembra che si riavvicini a me e invece scopro che ha chiuso col primo ma sta iniziando a vedersi con un altro. è la fine esplodo, la riempio di insulti mi sfogo, le dico che mi ha deluso, non la riconosco più e anche se la amo ancora non ho più fiducia, sento che è finita. Lei si rende conto che sta davvero distruggendo la nostra famiglia di aver esagerato e mi assicura che ha capito vuole ora ricominciare davvero con me....
Non ci credo ma lo spero davvero, Proviamo, ci parliamo molto e abbiamo capito di aver sbagliato entrambi, io le confesso che 4 anni prima in un momento di debolezza ero stato con una altra ma una storia di un pomeriggio, lei dice allora siamo pari.... ma io non avevo messo in discussione la famiglia, lei si sfoga dicendo che non si sentiva valorizzata da me, non le davo le attenzioni che voleva, si sentiva anzi schiacciata e limitata anche nell'esprimersi..... in un modo di ribellione ha cercato di dimostrare a se stessa, di valere, cercando in altri le attenzioni che io non le davo e, con un senso di rabbia ha voluto farmi pagare questa mia scarsa attenzione nei suoi confronti. Abbiamo deciso di cominciare un nuovo percorso insieme cercando di capire gli errori che ci hanno portato a quella brutta situazione. E' passato più di un mese, è difficile convivere con il pensiero di un tradimento, ma ne parliamo per superarlo e stiamo cercando insieme di vivere al meglio il nostro presente perchè è quello che conta e stiamo riscoprendo che ci vogliamo bene e forse ci siamo ritrovati. SS e AS

L'omino con la chitarra ha detto...

... consiglio spassionato... taglia e rifatti una vita con una persona che ti merita... chiunque ci sia passato ti darebbe la stessa opinione...

Anonimo ha detto...

Sto vivendo una situazione simile.
Sono sposato da 22 anni + 2 di fidanzamento ed una figlia di 16 anni.
2 mesi fa mia moglie torna a casa dal lavoro dicendo che deve smettere di lavorare perchè la moglie del suo capo li ha beccati mentre si baciavano.
Le chiedo se è vero e lei alla fine ammette che è innamorata di lui da almeno 4 anni in una storia più che altro di amicizia e baci.
In tutto questo tempo non mi ha mai fatto mancare nulla, anzi forse sentendosi in colpa si concedeva tranquillamente senza mai fingere ed io effettivamente non mi sono mai accorto di nulla.
Ho deciso di perdonarla nonostante tutte le angosce che mi prendono costantemente allo stomaco ogni volta che ci penso.Sono sempre innamoratissimo di lei nonostante quello che ha fatto,anzi ora le sto sempre addosso riempiendola di baci e carezze; ed è qui che sto sbagliando.Infatti ora dice che fa fatica ad essere spontanea perchè gli mancano i momenti passati con lui, premetto che la storia è sicuramente finita dato che la moglie di lui li sta minacciando di morte se solo si rivedono o sentono. In pratica dice che quando le passerà tornerà ad amarmi come prima è solo questione di tempo e mi ritrovo a consolarla per quello che ha perso.
E' evidente che io sono la seconda scelta e che quindi la soluzione migliore sarebbe di lasciarci ma il mio cuore non ce la fa a stare neanche un minuto senza mia moglie ma ci soffro ugualmente quando a volte si tira indietro se tento di baciarla dicendo che è bloccata, senza contare che mentre lavoro ho sempre voglia di sentirla mentre lei non mi chiama mai, poi quando torno invece è felice di vedermi.Mi sento un povero illuso, lei dice di stare tranquillo che tutto tornerà come prima e che mi faccio troppi problemi, però a volte si racchiude in se stessa, mi vuole vicino ma non troppo ed io faccio veramente fatica a non poterla baciare dopo che ci siamo coccolati per ore.

Anonimo ha detto...

Cioè, fammi capire bene, tu stai aiutando tua moglie a superare la perdita dell'amante? La stai consolando perchè ha soffre per non poter vedere l'uomo che te l'ha tolta? Le corna te le meriti tutte.
Un uomo come te tua moglie non l'amerà mai, perchè stai dimostrando di non avere una dignità e un uomo senza dignità non lo vuole nessuno. Chi può amare uno zerbino a cui si possono fare le peggiori cattiverie senza una reazione da parte sua, senza un moto di dignità o amor proprio?
E anche il tuo non è amore, ma un blocco infantile, in cui vedi la persona amata come una madre dispotica e tiranna, che può fare qualsiasi cosa senza una tua reazione, perchè tu ti accontenti degli scarti del suo amore.

Anonimo ha detto...

Ciao, io ho vissuto or ora la tua stessa storia. Moglie piu´giovane di me di 10 anni, bella donna, simpatica. Io lavoro, lei a casa con i figli. Da un anno e´strana, passa le giornate sul divano, mi tratta a volte male, penso sia la menopausa. La spingo a cercare un lavoro, lo trova ed e´felicissima e realizzata. Esce spesso la sera con le amiche e torna la mattina (a volte anche alle 4). Per me va bene, mi fido. Una mattina scopro, perche´ va il suo telefonino, che messaggio con un altro, con sms assolutamente inequivocabili. Il mio mondo di colpo si e´fermato. Che faccio? Ho pensato a lei e ai mie due figli per 3 settimane. Mi sembra di impazzire. Ora ho deciso di chiedere la separazione e poi il divorzio. Non riesco a pensare che lei esca e io sia tranquillo, non riesco a smettere di pensare ai messaggi pornografici che ha scritto ad un altro, e non credo che la nostra vita potra´mai tornare quella che era. Come potrei fare di nuovo l'amore con lei? Come potrei riuscire a fidarmi di nuovo?
Pensaci bene, la situazione e´ destinata a trascinarsi, non c'e´ ritorno per un amore tradito, non c'e´ guarigione per un cuore spezzato....

Anonimo ha detto...

Ma che risposta è? Se si ama non si riesce nemmeno a pensare le cose che hai detto. Sei solo uno scemo

Anonimo ha detto...

io ho scoperto il tradimento di mia moglie per vie traverse si tratta di un tradimento di 4 anni fa ma per me sembra successo oggi sono gia seguito da uno psico terapeuta piango in continuazione ho due figli all'epoca cera solo la bambina sto inpazzendo perche viaggio con l'immaginazione e mi sembra di scoppiare il fuoco sebra attraversarmi tutto il corpo io amo mia moglie ma vi assicuro che è un incubo non ce la faccio piu

Anonimo ha detto...

io ho scoperto il tradimento di mia moglie per vie traverse si tratta di un tradimento di 4 anni fa ma per me sembra successo oggi sono gia seguito da uno psico terapeuta piango in continuazione ho due figli all'epoca cera solo la bambina sto inpazzendo perche viaggio con l'immaginazione e mi sembra di scoppiare il fuoco sebra attraversarmi tutto il corpo io amo mia moglie ma vi assicuro che è un incubo non ce la faccio piu

Anonimo ha detto...

Sante parole

Anonimo ha detto...

Buonasera a tutti, sono uno dei tanti traditi dalla propria moglie, dopo 10 anni insieme, 7 di convinenza e 1 figlio di 18 mesi, la scopro che chatta con un tipo di genova, chat pornografiche, schifose, orrende... il tutto scoperto la notte del 30 dicembre 2013. lei dormiva, aveva lasciato il cellulare acceso e siccome avevo notato tutti i classici sintomi di chi tradisce (uscite eccessive, sfuggevolezza, eccessiva cura del proprio corpo e del proprio vestiario, mancanza di rispetto in casa, etc) ho aperto la chat di whatsapp e ho avuto un mancamento. davvero. ho avuto un capogiro e mi sono visto tutta una vita passata con lei buttata nel cesso. lei dopo un bellissimo figlio di 18 mesi, si è messa a chattare e scopare con un altro uomo, conosciuto così su una chat. inventava scuse di ogni tipo per uscire, del tipo devo andare a genova da una mia amica che sta male, ha bisogno di me... etc e mentre io stavo da solo a casa con mio figlio, lei stava con quest'altro uomo 20 anni più vecchio di lei... che dire... sono preso da attacchi di panico, attachi di ira, mi sto facendo seguire da uno psichiatra e psicologo... lei mi supplica di perdonarla, ma la cosa assurda sapete qual'è? che vuole vivere da sola per capire come mai ha fatto sta schifezza, come mai ha sfasciato una famiglia! e mi dice di aspettare qualche mese... qualche mese?? ragazzi, io settimana prossima vado dall'avvocato e chiedo la separazione, bisogna tirare fuori le palle, è dura, ma una donna che tradisce è persa. un abbraccio a tutti. MB.

Anonimo ha detto...

Ciao
vai dal suo amante e digli che si deve prendere tutto il pacco: moglie, mutuo, tasse, fatture, rotture di coglioni etc etc. Tu ti tieni solo i figli che tua moglie vedrà cadauno giorni al mese...
Stai sicuro che quello emigra in Australia, preferibilmente in mezzo al deserto...

Anonimo ha detto...

NOOOOOOOOOOOOOOOO PERCHE' NON L'HAI UCCISA E LEI E A LUI

Anonimo ha detto...

Chi tradisce non ama,e una merda. Ma che me ne frega anche se ci sono i gigli?? E una troia schifosa e va fan culo. Per questo io a mia moglie lo facio sentire la piu grande troia quando la scopo. Fatte uguale e non vi tradira mai. La donna deve sentirsi troia se no,no va bene. Ciao!

Anonimo ha detto...

Io sto vivendo una storia simile con una donna sposata da 20 anni, due figli, è la classica famiglia felice con casa del mulino bianco. Lei in 20 anni ha tradito ripetutamente il tipo, ed ha pure confessato. Sono ancora insieme, per i figli dice lei, per i soldi e la casa dico io. Lei inizia a tradire il futuro marito e l'ultima,volta addirittura poco meno di un mese prima del matrimonio. Poi cancella tutto, si sposa, va nella villa comprata dai suoceri latifondisti milionari, si fa ingravidare per 2 volte, sempre per amore, poi la noia assale la poveretta. Da notare che oltre alla villa, possiedono una casa a l mare ed una in montagna, ma è' sempre una noia mortale. Il sesso tra i 2 scorre molto impalpabile e veloce, lui pare non duri molto e riesca a farlo solo con preservativo per non rischiare altri figli, ma in 2/3 minuti si esaurisce tutto. Lei ama essere presa con decisione, anche più volte di fila, e non si sente appagata. Così ricomincia a tradirlo con il collega, non bello, non ricco, ma passionale e durevole per ore nel rapporto. Questo dura da 5 anni, senza sensi di colpa, e,la famiglia è più felice di prima, molti viaggi, week end romantici, sesso sempre veloce e senza sentimento, ma non si separano. Lei si sente Santa per aver confessato tutti i tradimenti anche con descrizione dei particolari più scabrosi, lui è sereno sapendo che continuano ad avere rapporti per solo per sfogarsi, dice lei, ma intanto i sentimenti del terzo incomodo che soddisfa la moglie in macchina non contano nulla e non deve permettersi di fare domande ed obiezioni, vi pare giusto? È giusto che il marito non sappia che dopo la confessione per altri 5 anni la moglie lo tradisca in ogni modo e con la stessa persona e senza protezione per provare tutte le sensazioni fino in fondo?

Anonimo ha detto...

Chi NON ha paccato scagli la prima pietra. Chi è tradito sembra sempre un Santo. Forse perchè lo subisce. Siamo umani!!!

Anonimo ha detto...

Ma cosa vuoi che sia una scappatella. Ti vuole bene e tu la vuoi bene e allora????? Pensi che lasciandola o vendicandoti risolvi qualcosa? Già la vita è difficile, non complicartela ancora di più. Portala a cena e parlagli, falla sentire importante fagli capire quanto è importante per te averla come complice e vedi che tutto passa. Amatevi e voletevi bene.....Buona vita amico mio.....

Anonimo ha detto...

HO scoperto che mia moglie se la fa con la sua amica,quando l ho scoperto ne abbiamo parlato diciamo che l ho perdonata lei mi aveva promesso di non farlo mai piu che era stato un momento così e che non sapeva neanche lei come tutto questo e potuto succedere,sono passate quasi 4 settimane fa quando ho scoperto il fatto ma fino ad oggi non ho visto nessun cambiamento e sono sicuro che continuano ancora perchéprima lei veniva a casa naturalmente quando io ero a lavoro e fa quando ho scoperto tutto non viene più ma e mia moglie ad andare a casa sua,cosa devo fare?dopo tanti discorsi fatti mi sento ancora preso tanto ma tanto per il culo

Anonimo ha detto...

Io dopo 25 anni di matrimonio,scendendo nel garage che tutti i condomini abbiamo in comune,ho scoperto mia moglie che praticava un rapporto orale al figlio della signora del piano sopra il nostro,noi siamo una coppia io di 57 anni e mia moglie 51,il ragazzo ha 23 anni.
Loro non si sono accorti di niente anche perchè io ho fatto in modo che non si accorgessero di niente,mi sono limitato a guardare e appena hanno finito sono scappato via.
Ora non so cosa fare,sono 2 settimane da quando è successo il fatto che non facciamo sesso,quando si avvicina per darmi un bacio mi succede che penso alla scena e mi capita di eccitarmi,non so cosa mi succede.Preciso che non le ho mai detto di aver assistito alla scena.Vorrei che qualcuno mi aiutasse a capire cosa mi succede,grazie

Anonimo ha detto...

io sono sposato da 3 anni con una ragazza fantastica: e' buona, bella, intelligente, ma non le piace fare l amore. Dice di amarmi da impazzire e di credere di avere le cariche ormonali basse.. Io le voglio molto molto bene, e la stimo tantissimo..pero questa cosa che facciamo pochissimo sesso ( una volta ogni 2 mesi) mi fa stare poco bene nel mio cuore. Vorrei tradirla.. ho mille fantasie... ma poi , per la paura dei sensi di colpa, non la tradisco...(soprattutto perché le voglio bene). ma sinceramente a 33 anni, come si fa a fare l amore 1 volta ogni tanto?Ho provato a parlarle, dice di essere fatta così...di non poterci fare nulla.. Sono destinato a soffrire, CON o SENZA cornificazioni...

Anonimo ha detto...

si... scrivo dopo tanto dall'ultimo commento... però leggendo ciò che è stato scritto mi vien da pensare che le persone (uomini principalmente) si annullino e siano dei zerbini... accettano di farsi scopare la moglie o fidanzata con la scusa dei figli... bhò si, concordo con la persona che ha scritto che le corna a chi si comporta così sono meritate!!
tirate fuori gli attributi e cercate un'altra donna, se non lo fate allora, siete a conoscenza del vostro limite nei confronti dell'altro sesso!
L'amore esiste, io stesso sono innamorato, ma mi dovesse succedere una cosa simile non ci metterei 2 minuti a lasciarla, perchè non voglio buttare la mia unica vita dietro una persona falsa che tradisce la persona vicina!!!

Anonimo ha detto...

Siamo tutti "filosofi" e "benpensanti".
Quando si tratta degli altri.
Mah! Deve essere proprio una moda quella del buonismo a tutti i costi! Ma qui si tratta di corna! La Signora ha voluto fare la scappatella, perchè non credo si tratti del grande amore, dell'amore travolgente, altrimenti se ne sarebbe già andata.
Se la madre dei tuoi figli ha ritenuto di provare il sesso.... di un altro, perchè di solo sesso si deve parlare, dalle la libertà.
Che se ne vada, con la "benedizione" dei due figli....!
Ai quali ha pure mancato di rispetto!
Si fà presto a dire: perdonala!
Ma la memoria non si cancella e per sempre, ci sarà la "macchia", che affiorerà soprattutto nei momenti in cui lei si avvicinerà a te o quando tu ti avvicinerai a lei!
Credo che una decisione del genere ti sarebbe veramente dolorosa, soprattutto perchè tu le vuoi bene.
Ma puoi continuare a vivere nel dubbio? Sei sicuro che quando sta con te non pesa invece a LUI?
Liberati. Meriti di meglio.

Anonimo ha detto...

F

È vero anche io sono stato tradito avevo due figlie piccole non ho voluto fare del male anche a loro ma il mio cuore si è spento sono rimasto con lei ma se dovessi tornare indietro la lascerei io non lo mai beccata sul fatto ma mi è stato riferito da alcune persone di cui mi fido è molto dura io dopo tanti anni ci penso ancora a pensare che l'amavo più di me' stesso ma questa è la vita continuerò a stare male fino alla morte io ho 66 anni e spero di morire presto così finisco di stare male

Anonimo ha detto...

Bellissima risposta...ah ah ah
È quello che bisognerebbe fare.
Mi hai tradito...bene...perdi tutto.
Scelte di vita.
Non ti odio..sono civile...ma hai scelto tu l altra persona...e io mi rifaccio la vita...senza rancori.

Anonimo ha detto...

Ma tu sei proprio idiota se la consoli perché ha perso l amante.
No idiota devi andare da un dottore specialista ...

Anonimo ha detto...

1. Sai che fai trovati una che ti merita ... se poi scopri che neanche questa ti merita .. torna al punto 1.

Avrai molti vantaggi e la notte dormirai tranquillamente...

Ricordati che niente vale piu della tua vita ... non buttarla nel cesso...

Anonimo ha detto...

Fai come lei (proprio come lei)

Anonimo ha detto...

Tu hai un bag nel cervello. La tu vita conta piu di ogni altra cosa...

Vattene a stare da solo ... corri ora ... e spera che muoia lei ...

Anonimo ha detto...

Nessuno parla dei motivi dei tradimenti. Perchè la moglie ha tradito? Magari perchè il marito la trascurava o la ignorava? Oppure la tradiva? Magari aveva qualche disturbo come l'eiaculazione precose? Ho poco interesse al sesso. Prima di separarvi pensateci molto bene. Se non siete stati capaci a tenervi una donna con la prossima sarà meglio? Può essere ma anche non essere. Ed i figli che colpa ne hanno. Sin quando tua moglie rientra a casa fa la moglie e la mamma senza problemi non indagare...le donne sono così.


Anonimo ha detto...

Prima di ogni decisione fai un esame di te stesso.Dei tuoi comportamenti fuori e dentro il letto,se hai mai insinuato dubbi sulla tua fedeltà a lei. Perchè lei ti tradiva? Questa è la domanda che tu e noi ci dobbiamo porre. Per superficialità (mi piace e me lo prendo) , per infatuazione o violento innamoramento? Ma ora ha capito ed è disponibile a riprovare seriamente a rifondare il vostro matrimonio? Non condannarla e non lasciarla cerca di ricostruire e prenditi le tue fette di colpa. Se colpa non ce l'hai e pensi di essere un buon marito e ti amerà di più. Niente ricatti. Pensa anche egoisticamente se la prossima eventuale compagna tua possa essere come lei!Le donne sono come gli uomini....tradiscono in modo di verso ma lo fanno. L'uomo lo farebbe di più per sesso e la donna invece...anche! L'uomo trae il suo piacere dal pene la donna da tutto il suo corpo e mente.Neanche Freud le ha capite le donne!La donna cerca sempre ALTRO oltre al proprio uomo.. Non un altro ma altre emozioni altre situazioni altri sogni. Se poi uno pensa che quella donna sarà sua per tutta la vita farà un grave errore non è così. Anche la donna che si sente a proprio agio con il marito di fronte ad una occasione interessante non dice di no!Pensate ad una che con il marito non si trova bene!Che cosa deve fare dirglielo? "Non mi trovo bene con te!" Magari qualche volta ha tentato ma lui non ha capito...!Quindi pensa al futuro della tua famiglia e metti una pietra sul passato! Un'altra storia con un altra avrebbe grandi probabilità di essere simile.Potrebbe essere utile non indagare e stare lontani dal rischio di sorprenderla!Vivi felice se è una bella giornata di sole e di pioggia è questo il bello che ti offre la vita.Consolati che siamo tutti nelle tue condizioni: tutti siamo traditi e traditori la differenza e che alcuni lo sanno di certo altri si illudono che non sia vero e che non riguardi loro!

Anonimo ha detto...

Voglio aggiungere questo: L'amore, i sentimenti verso il proprio partner, non e' come la matematica che 2 x 2 e' giusto che fa quattro, nella vita di coppia no, non ce niente di giusto affinché vada bene un rapporto. Puoi lavorare tanto, puoi volere tanto bene al partner, puoi regalargli questo ed altro ma, vi assicuro che non basta, cosa fare allora ? - cercare di curare il rapporto giorno dopo giorno finché va ..... Altrimenti addio, e si va verso nuovi orizzonti.