venerdì 16 maggio 2008

HO TRADITO E MI SENTO TRADITA

Ely Età: 29 Sono sposata da appena un anno e fidanzata da 10.Ho tradito mio marito con un uomo di 12 anni più anziano di me che ho conosciuto in modo casuale sul posto di lavoro 3 anni fa. La sua "corte" è incomiciata da subito, e all'inizio la cosa mi lusingava parecchio: mi sembrava di ricevere dinuovo quelle attenzioni che mio marito (allora ancora fidanzato) mi dava ormai come routine.. Ho sempre pensato che la cosa non sarebbe potuta andare oltre; insomma stavo per sposarmi con una persona che mi amava e mi rispettava e alla quale anch'io volevo molto bene...se poi ci aggiungiamo i condizionamenti perbenisti che la mia famiglia mi ha inculcato dalla nascita, solo l'idea di mandare a monte il matrimonio era impensabile!eppure... Eppure qualche mese fa è scattato in me qualcosa, un senso di "ribellione" a questo mondo che mi era stato costruito attorno e che mi stava lentamente soffocando..e allora ho ceduto. Ho deciso di incontrare questa persona, forse perchè avevo paura di perdere quegli istanti di pura euforia che mi dava il vederlo o sentirlo di tanto intanto, oppure per dimostrare a me stessa di poter fare qualcosa "fuori dagli schemi"... All'inizio Lui non poteva credere alle sue orecchie: dopo 3 anni, improvvisamente io avevo deciso di uscire con lui! Anche a me sembrava di camminare ad un metro da terra; ero sempre felice,euforica, un vulcano di emozioni!Poi, da subito, sono iniziati i problemi.Decidiamo di vederci (è chiaro che voglia fare sesso...) Fissiamo appuntamenti(due) ai quali non si presenta senza nemmeno dare una spiegazione! Io mi sento tradita, umiliata, presa in giro...come se non bastasse, tutto questo mi fa perdere l'appetito,e devo anche giustificare ad un maritoattonito il motivo del mio repentino cambio di umore.Passano un po di settimane, e Lui torna in ufficio da me. mi vede,sembra adisagio,io più di lui ma faccio finta di nulla: non voglio che capisca quantomi abbia ferita. A fine giornata mi chiama dicendomi che in tutto quel tempo hacercato di dimenticarmi senza riuscirci e che vorrebbe vedermi ma ha paura chela situazione diventi ingestibile...A questo punto mi sono illusa(ora lo so,col senno di poi!)che forse per Lui non sarei stata solamente quella di unavolta e basta, e inizio a fantasticare che possa veramente provare unsentimento per me (come d'altronde -mi sembra chiaro- io provo per Lui!). Cisiamo visti 3 volte.Abbiamo fatto sesso e nulla più..o meglio, Lui ha fattosesso, mentre io...Io non riesco a pensare che a Lui.Non posso parlarne connessuno, mi sento sola e con un peso allo stomaco che oltre che l\'appetitomi ha fatto perdere il sorriso e la gioia per le cose belle della vita.Conduco un'esistenza vuota nella speranza di un suo messaggio, una chiamata...Nelfrattempo lui si diverte a sparire per settimane senza rispondere ai mieimessaggi, per poi rifarsi vivo fissando appuntamenti ai quali non verrà senzanemmeno avvisare..Ho trdito un marito che mi ama per un bastardo che mi hafatto (e mi fa tuttora!) soffrire...!Eppure io sento di provare per Lui un sentimento che da tempo non provavopiù.Penso alle sue mani,alle sue labbra al suo sorriso e mi chiedo perchè nonposso essere felice con Lui.Al lavoro devo far finta che tutto vada bene; a casa cerco di nascondere tuttomeglio che posso;vado a letto, la sera, e non riesco a dormire. Allora mi alzo,mi chiudo nel bagno e piango.Piango da sola perchè non posso fare altro;nonriesco a fare altro...e penso a quanto sarebbe bello se uscendo di casa lo trovassi lì sotto ad aspettarmi per portarmi via con lui...So che tutto ciò è assurdo, ma non riesco a cambiare pagina ed andare avanti..non so quanto riuscirò a resistere tenendomi tutto dentro...Grazie per l'ascolto

12 commenti:

Anonimo ha detto...

lascia tuo marito

Anonimo ha detto...

Lascia il tuo amante....vuole solo il tuo corpo...prova a lasciarlo e vedi che reazione ha...

Anonimo ha detto...

non è facile uscirne... ha plagiato la tua mente con il suo andare e venire.. è un gioco perverso.. ma per lui è un gioco.. e niente e nessuno può darti pace, perche lui è il sole che ti scalda.. è spirito che ti da la vita.. ma esiste il tempo che ti aiuta a ricominciare

life83 ha detto...

non saprei che consigliarti posso solo dirti che nella tua identica situazione ci sono migliaio di donne - il tempo ti aiuterà....dimenticalo....solo cosi eviti di soffrire

Anonimo ha detto...

la soluzione ideale lasciare tuo marito...ma non è semplice affrontare certe realtà...in fondo tu nn lo ami +....non farti usare...non è facile..il tuo collega può e vuole darti solo sesso

woman ha detto...

lasciare un marito è difficile.. l'altro ti da emozioni...

Anonimo ha detto...

tieniti tuo marito ...e pensa che e stato solo un sogno....

Anonimo ha detto...

perche'non vedi il bello del tuo matrimonio e di tuo marito, in questo momento 6 infatuata di lui pero' prima di fare stupidagini cerca di stare attenta e cerca di farti delle domande. se lasciassi mio marito lui mi vorrebbe? MI renderebbe felice?E mio marito che cosa rappresenta e che cosa e' stato per me? vedi in fondo ate stessa e in bocca al lupo.

Anonimo ha detto...

perche'non vedi il bello del tuo matrimonio e di tuo marito, in questo momento 6 infatuata di lui pero' prima di fare stupidagini cerca di stare attenta e cerca di farti delle domande. se lasciassi mio marito lui mi vorrebbe? MI renderebbe felice?E mio marito che cosa rappresenta e che cosa e' stato per me? vedi in fondo ate stessa e in bocca al lupo.

sophie82 ha detto...

Cara lascia il tuo amante, non ti darà mai nulla di quello che tu cerchi!

Anonimo ha detto...

E' facile dire fai questo o fai quello...stai soffrendo...lo so è terribile....come ti capisco...solo il tempo ti potrà guarire...adesso non ci credi...ma è così....stringi un pò i denti e vai avanti...il tuo matrimonio? Tienitelo stretto...se ne vale la pena...
Ti auguro buona fortuna..

Anonimo ha detto...

povero marito