martedì 3 luglio 2012

MI SCOPRO CUCKOLD E MIA MOGLIE NON L'ACCETTA

Tony71 Età: 41
Voglio raccontare il mio dilemma se cosi' si puo' definire perche' mi sono reso conto oramai da un po' di tempo di avere un attegiamento da cuckold con mia moglie(35). Premetto che stiamo insieme da 19anni di cui da 12 sposati. Siamo una coppia molto tradizionale con cultura ed educazione sessuale tipicamente del sud..... Con il tempo e gli eventi mi sono reso conto che provo piacere ed eccitamento sapere che lei sia corteggiata, desiderata, è un impulso che non riesco a controllare. Cosi' gradualmante ho iniziato a proporre fantasie erotiche tipo simulare un tradimento, simulare un rapporto a tre, tanto da introdurre nel nostro rapporto un dildo. Lei per quanto contraria inizialmente all'idea di usare un oggetto simile alla fine lo accettato di buon gradimento anche se è stato bello all'inizio e poi ha iniziato a non piacergli piu' di tanto, cosi' si è iniziato con l'introdurre discorsi tipo sarebbe meglio se reale diceva lei ma con il solo intento di stuzzicarmi perche' qndo poi ho cercato di rendere reali le nostre fantasie lei ne è rimasta profondamente delusa e disgustata dal mio fare sul serio..... Intanto a letto si è continuato a simulare rapporti a tre ove lei in extasy di piacere era complice e super eccitata da tali fantasie... Poi ha continuato a dire che tutto andava bene finche' era un gioco fra noi 2 e basta, perchè io spesso le raccontavo di aver contattato uomini in alcune chat tematiche che erano interessati a lei, uomini dotati sessualmente allora lei prima provava piacere nell'udire certe cose e poi dopo mi kiedeva se veramente ero stato capace di arrivare a tanto.... Esprimendo tutto il suo disappunto e disgusto di avere un uomo vicino disposto a dividerla o' darla "in pasto" a qualcun altro! Voglio precisare che lei non ha mai avuto altri uomini tranne me e che l'idea di stare con qualcun altro la eccita. Questo è palese,mi è chiaro! Anche se i suoi buoni principi e moralita' fanno si che lei non cerchi ne provochi nessuno. Anzi sono io a spingerla nel vestire e comportarsi in modo piu' sensuale. Ora siamo arrivati al punto che abbiamo le idee molto piu' chiare su cio' che vogliamo e lei sembraa piu' confusa di me e mi ha detto che che si è andati troppo oltre perche' lei nonostante provi piacere con certe fantasie il gioco si fa sempre piu' vero e lei non vuole ne esserne piu' complice ne puo' mai accettare un marito disposto a tutto per lei seppur per amor suo. Dice che non è cosi' che lei sognava il suo uomo..... che lei ama essere amata e protetta e non coinvolta in una trasgressione impropria dal suo stesso uomo.... Ha riconosciuto come colpe proprie la sua complicita' in questi miei giokini fantasiosi e vuole che non si perda il rispetto reciproco.... Detto questo da parte mia mi sento umiliato e incredulo dei miei stessi desideri! E' una situazione che non riesco piu' a gestire perche' il mio inconscio si eccita a saperla con un altro mentre la mia mentalita' ripudia tali fantasie soprattutto se seguite dai fatti. Credo che la mia sia una vera e propria malattia! Voi che ne dite? Spero di poter aver qualche buon suggerimento o' magari qualcuno che sia in grado di dirmi come vanno a finire queste storie e con quali beneficio' malefici....

Ringrazio per l'attenzione posta alla mia storia e spero che mi siate di aiuto.

Tony71

66 commenti:

Anonimo ha detto...

insisti vedrai che piacera anke a lei ti assicuro ke e bellissimo

Anonimo ha detto...

Purtroppo mi trovo nella tua stessa situazione...e credo che per il bene del matrimonio tu debba rinunciare alle tue fantasie. Un saluto

Anonimo ha detto...

Prima

Anonimo ha detto...

Ciao, il mio compagno ha le tue stesse fantasie, per me è la prima volta che accetto da un uomo che mi ama, un tale atteggiamento, nonostante abbia una certa età non mi era mai capitato.
Posso capire tua moglie, anche a me eccita la fantasia, e ti devo dire che alla fine risulta più eccitante parlarne in certi momenti che farlo davvero!
Infatti così è successo le uniche due volte che ci siamo spinti a farlo, prima con un gruppo di uomini e poi con uno solo.
Ho visto il mio compagno, non proprio a suo agio, anche se la situazione era intrigante.
Infatti ha erezioni molto più potenti quando ci scateniamo a parlarne mentre facciamo sesso, piuttosto che quando l'abbiamo fatto davvero!
Eppure io non ho inibizioni e ho avuto tantissime esperienze.
Credimi è difficile lasciarsi andare completamente ed accettare che il tuo uomo non sia geloso, e che gli piaccia vedere altre mani addosso al corpo della donna amata.
Infatti penso che tua moglie non si ecciti affatto se dovesse essere il contrario... cioè lei ad essere cornificata...
O sbaglio?

Anonimo ha detto...

Caro Tony,ho letto attentamente il tuo sfogo....io ho 60 anni,e le stesse cose le ho provate e sperimentate pure io,con pochi risultati,qualcosina in un paio di occasioni e niente piu'.Non e' una malattia,e' una passione,una forte libidine,che ci cattura....pir amandola e adorandola,la nostra donna,desideriamo vederla usata,strapazzata e goduta da altri maschi cazzotti.....più lei e' Troia e perversa,e piu' noi la amiamo e rispettiamo,sottomettendoci anche ai suoi partnership....e' più forte di noi.
Io vorrei tanto essere un cuckold,cornuto,e vederla fare l'amore,baciare il suo amante,e vederla sottomessa ad ogni sua richiesta....condividerei con lei il piacere del suo bull,se richiesto e voluto....ma ahime' non c'e nulla da fare....con lei non si muove niente...
Sto cercando una coppia,che mi permetta di giocare con loro,che mi faccia fare il cuckold....
Scusami se mi sono lasciato andare.......spero di sentirti presto
Un salutone ,ciaoGiorgio.

roby37 ha detto...

lasciati andare Tony è bello vivere la propria sessualità in assoluta libertà e poi non reprimere le tue fantasie erotiche sono il sale di un sano rapporto di coppia e se poi hai capito che a lei può piacere la cosa allora presentale l'uomo giusto e vedrai non potrà che piacerle per il tuo e il suo piacere............ parlo per esperienza diretta

Anonimo ha detto...

ciao mi chiamo francesco ho 29 anni e ho il tuo stesso problema siamo sposati da 5 e stiamo insieme da 10 anni anche noi abbiamo iniziato a giocare ma poi ho deciso di provare questa nuova esperienza lo fatto lei e stata molto male di testa tanto da non poterla toccare x un paio di giorni e io ho ancora questa voglia penso che sia una malattia ti do un consiglio non farlo potresti rovinare tutto solo per un po di trasgressione

Anonimo ha detto...

ciao mi chiamo francesco ho 29 anni e ho il tuo stesso problema siamo sposati da 5 e stiamo insieme da 10 anni anche noi abbiamo iniziato a giocare ma poi ho deciso di provare questa nuova esperienza lo fatto lei e stata molto male di testa tanto da non poterla toccare x un paio di giorni e io ho ancora questa voglia penso che sia una malattia ti do un consiglio non farlo potresti rovinare tutto solo per un po di trasgressione

Anonimo ha detto...

Ti capisco... sono nella stessa situazione...
Se ti va possiamo parlarne.

P.S. NON SONO GAY

KTZP ha detto...

Ti capisco, sono nella stessa situazione...
Se ti va possiamo parlarne.
Un saluto

Anonimo ha detto...

ciao anch'io ho il tuo stesso problemma, vorrei tanto che mia moglie mi tradisse, mi ecciterebbe molto vederla trombare da qualcun0 altro, però nonostante più volte gli ho avanzata qualche richiesta, mi ha sempre risposto che sono un malato..cosa ne pensi se ci conoscessimo

alessandro ha detto...

Ciao ho letto il tuo post e vorrei provare a esporti il mio pensiero.
Inanzitutto io non credo che tu sia malato lo stesso concetto di malattia è qualcosa che dovrebbe essere rivisto e che comunque è estremamente influenzato dalla cultura e dalla morale. Per farti un esempio fino a pochi decenni fa (per non dire anni) l'omosessualità era considerata una malattia ora invece è malato chi considera gli omosessuali malati.. Inoltre dobbiamo sempre tenere in considerazione che la quasi totalità delle nostre fantasie proviene dal mondo animale essendo noi per primi animali, ti potrà stupire sapere che alcuni animali(delfini) praticano la necrofilia fenomeno che tra gli esseri umani è considerato tra le peggiori perversioni sessuali nonchè malattia.. quindi non considerarti malato ciò che provi è del tutto normale. Il sesso è un processo complicato in quanto la natura ( al fine della procreazione) ha dovuto associarlo al godimento ma il piacere da solo non poteva bastare dato che esso esprimeva il fine vi era bisogno di un mezzo attraverso il quale lo scopo poteva essere raggiunto, nel mondo animale il mezzo si chiama eccitazione. L'eccitazione può rappresentarsi tramite svariate forme tra cui possiamo riscontrare il cuckoldismo, inoltre tieni conto che l'eccitazione è "costruita" in modo tale da produrre sempre nuove fantasie o voglie che inducano l'uomo ad avere rapporti sessuali costanti, ecco perchè magari scopri certe pulsioni sono dopo molto tempo, l'asticella si alza sempre più finchè il normale rapporto non soddisfa più o per meglio dire si cerca qualcosa di innovativo. Infine bisogna tenere in considerazione la forte componente razionale e non solo quella naturale. come Adamo e Eva che raccolgono la mela dall'albero l'uomo è spinto verso il proibito e fino a quando non lo raggiunge non pensa ad altro. Io credo che il tuo cuckoldismo sia solo il modo per esprimere la volontà di scoprire il nuovo o comunque di raggiungere nuovi "traguardi". Secondo me puoi "incanalare" questa diciamo ossessione che senti verso pratiche alternative o giochini erotici differenti che ti possano aiutare a soddisfare questi nuovi desideri. La tendenza al cuckoldismo potrebbe evidenziare una propensione verso la sottomisione io ti consiglerei di ricercare questo aspetto sessuale attraverso pratiche altrenative o che comunque non includino l'intervento di terzi. Ci sono tantissime voglie o fantasie che mageri ora non prendi neanche in considerazione ma che una volta sperimentate ti potrebbero piacere, guarda oltre non fissarti unicamente su una fantasia. Io credo che questa tua ossessione sia solo frutto anche se inconsio di una tua generale insoddisfazione. Coinvolgi tua moglie in sempre nuovi giochi ricerca un'intimità in cui tu possa sentirti libero di esprimere esattamente te stesso. In ogni caso se proprio dovessi renderti conto che l'unico modo per riottenere una felicità sessuale sia essere cuckold allora parlarne a tua moglie e magari ricerca come eventuale bull una persona di cui lei si fida o comunque conosce ricordati che per loro un rapporto sessuale è in primis intimità e lo stesso desiderio viene meno se subentra l'apprensione o peggio ancora la paura in ogni caso secondo me il gioco non vale la candela in quanto potresti poi scoprire che vedere tua moglie avere rapporti intimi con un altro non ti da quel qualcosa che speravi compromettendo invece il vostro rapporto.

Anonimo ha detto...

Ciao tony vorrei esserti d'aiuto ci possiamo sentire per email?
armando

Anonimo ha detto...

tranquillo, il tuo è un desiderio diffuso, ma poco confessato.
anche io, sposato da 25 anni, mi trovo nella stessa situazione, vorrei...ma non riesco a convincere la mia lei, bella e affascinante 50enne, ad andare oltre.
ciao

Anonimo ha detto...

Ciao Tony, vivo anch'io la tua stessa situazione e purtroppo non saprei come aiutarti. Quante volte gliene ho parlato, asseconda le mie fantasie ma oltre non vuole andare. Basterebbe cosi poco per vivere con serenità la sessualità. Un saluto

Anonimo ha detto...

Vivo anch'io un problema analogo, con mia moglie ma al contrario lei mi ha promesso di farmi cornuto non appena trova l'uomo giusto...solo che mi ha avvisato, poi sarà mia moglie solo sui documenti a letto mai più.AntoniomaritodiGina.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,un piccolisso consiglio a tutti andate con i podi di piombo.io ci ho impiegato circa 8 anni per convincere la mia dolce meta' a trasformare quella che era solo una fantasia on. Realta'.cma una volta fatto il salto il gioco

Anonimo ha detto...

ciao a tutti mi chiamo Antonio vivo anche io una relazione con la mia ragazza diciamo restando sempre nello stesso tema , un anno fa mi sono lasciato e ci abbiamo continuati a vedere come amanti era un rapporto aperto e dopo 14 anni abbiamo provato per la prima volta fare sesso a tre, io lei e un'altro uomo , sempre nei limiti lui era solo un piacere in piu per lei era il nostro oggetto per farla godere in piu... finale della favola siamo tornati insieme e entrabi e due ci piace trasgredire insieme e farlo a tre vi diro di piu lei mi ha accontentato anche nel farlo a tre con un'altra donna ,,, oggi siamo una coppia aperta e felice. martina501@live.it

claudio ha detto...

Ciao.....io sono un bull e di queste situazioni ne vedo spesso e quasi tutte le coppie ci godono in questa situazione, sia x lei che x lui.....

Anonimo ha detto...

Credo che l'ultimo, lapidario, commento riassuma un po' tutte le nozioni di buonsenso che si ritrovano anche in molti commenti precedenti.
Non viviamo in un fumetto manga. La realtà è tendenzialmente deludente rispetto alla fantasia; in compenso può essere gravida di conseguenze negative.
Credo che ognuno di noi abbia le sue "voglie" ma sia sempre difficile trovare una perfetta coincidenza con i desideri del partner.
Personalmente sono stimolato dall'idea di sodomizzare mia moglie o di coinvolgerla in fellatio molto spinte ma sono consapevole (senza nemmeno bisogno di chiederglielo) che queste mie voglie non trovano corrispondenza in lei.
Così mi accontento di trovare un equilibrio arrivando ad esempio a mimare l'atto o a farne sentire la potenziale minaccia (cosa che invece la eccita). Questo stato di perenne attesa che la faccenda si realizzi fa anche sì che non si travalichi mai un certo limite che è quello che ti costringerebbe ad alzare progressivamente l'asticella come ha detto qualcuno in precedenza.
Comunque una volta potreste fare la prova di andare in un locale per scambisti e vedere che effetto fa; il vantaggio è che non devi introdurre nessuno nella vostra sfera intima e la relazione si svolge in ambiente controllato tra sconosciuti.
Una coppia di amici, animata da spirito pragmatico, ha provato e ne è rimasta abbastanza delusa; il che ha permesso loro di trovare altre forme di suggestione più intime. Se nel vostro caso la cosa dovesse piacere sia a te che a tua moglie, nulla vieta che possiate a quel punto ricercare un partner affine ad entrambi con cui stabilire un rapporto stabile (anche se la vedo molto difficile).


Anonimo ha detto...

Identica situazione di un 38enne da 5 anni con la compagna.. ma da buon meridionale geloso,non nriesco a capire cosa mi eccita a veder la mia donna con 2-3 uomini insieme..ma lon desidero fortemente,lei pensa che io voglia andare negli scambi x poi poter scambiare a mia volta anch'io..e invece pur non credendoci lei..la voglia più grande è quella di vederla in azione con più uomini..qualcono mi spiega il perchè?? ma mi sono così evoluto senza accorgemene??

Anonimo ha detto...

... ho confessato anch'io a mia moglie di essere un cuckold.
mi ha confidato che se dovesse trovare la persona giusta mi potrebbe cornificare,però
"non sarebbe più come prima" ...ha sussurrato. Quindi un'arma a doppio taglio si verrebbe a creare ... ma la voglia di trasgressione è superiore al rischio... forse varrà la pena. Provare è lecito dopo 20 anni di matrimonio.

Anonimo ha detto...

Ciao sono francesco di anni 51 e stò nella tua stessa situazione anche mia moglie non nè vuole sapere ma sicuramente la nostra non è una malattia spero che prima o poi ci riesca a convincerla auguri anche a tè saluti ...

Anonimo ha detto...

Ciao. Sono una moglie fedele.

Ho letto la tua storia. Mi hai fatto molta tenerezza.
Ti regalo due minuti per raccontarti la mia.
Siamo una coppia sposata con un figlio. Siamo sposati da 10 anni anche se praticamente siamo insieme da sempre.
Anche noi nei nostri momenti intimi pensavamo a giochi simili.
Io personalmente nel momento di massima eccitazione lo volevo. Ma poi l'indomani mattina mi pentivo dei miei pensieri.
Questa storia andò avanti per parecchio tempo. Fino a quando mi accorsi che mio marito soffriva. Si, proprio come te. Voleva a tutti i costi vedermi con un altro. Non ragionava più.
Avevamo persino litigato... Poi un giorno mi sono decisa. Dopo aver letto centinaia di articoli sul modo di essere cuckold, ho aperto una pagina di annunci. Ho cercato un singolo e mi sono accordata con lui per fare una sorpresa a mio marito. Non ti dico quella notte. E stato bellissimo. Per tutti e tre.
Da allora parecchie cose sono cambiate.
Saranno ormai passati 3 anni da quella prima volta.
Mio marito e' cambiato parecchio. Sembra ringiovanito, è sempre sorridente, e dimagrito molto, lavora con più energia, èpiù disponibile a casa ma anche con le persone, mi ama di più mi fa regali sembriamo una coppia di giovani innamorati. E i nostri amici ci invidiano. Ci chiedono come facciamo.

Ormai lo facciamo spesso. Senza una regola fissa od un giorno. Quando ci capita. Puo essere due incontri in una settimana oppure uno ogni due mesi.
Lo abbiamo fatto con singoli, singole e coppie.
Lo abbiamo fatto a casa nostra, in casa di amici, in vacanza, in hotel persino all'aperto. Abbiamo conosciuto parecchie persone, siamo diventati amici con alcuni addirittura abbiamo instaurato un rapporto di lavoro. Tutte persone normali come lo siamo noi.

Non ti nascondo che ancora adesso faccio molta fatica a vedere il mio uomo, mio marito nonché il padre di mio figlio con un' altra donna.

Voglio dirti una cosa che forse ti sconvolgerà.

Se la tua lei non è accondiscendente neanche dopo anni ed anni e neanche dopo averti visto soffrire. Se addirittura non ha mai voluto nemmeno provare. Beh allora io penso che non sia la donna per te. Perché è egoista nei tuoi confronti.

La sessualità è parte integrante del rapporto di coppia. È fondamentale. Non ci può essere intesa se non prima intesa sessuale.

Dovrei raccontare alle mie amiche alle mie cugine quale segreto custodisco per avere un marito che sembra un ventenne.

Ma non posso. Anche se sono sicura che tutte le coppie fanno questi pensieri.

E' stato bellissimo un giorno in città con parenti abbiamo incontrato una coppia di amici... Ci siamo incrociati... I nostri sguardi si sono incontrati. Abbiamo sorriso tutti e 4 poi dopo pochi passi io e mio marito ci siamo guardati e ci siamo strizzati l'occhio insieme cominciando a ridere. Forse qualcuno ha capito qualcosa. Ma e' stato eccitantissimo.

Forse dovremmo conoscerci e parlarci.
Cosa ne dici?
Chissà che magari finiamo tutti e 4 solo stesso letto.
;)
La vita è solo una. E si invecchia in fretta. Non vale la pena vivere di ricordi o invecchiando vivere di rimpianti.
Bisogna vivere e basta.
Io con mio marito mi sento viva. Lui più di me.
Buona fortuna.

Moglie Fedele.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, sono Lollo, penso che possa essere di aiuto la mia esperienza e in ogni caso ho un forte bisogno di parlarne.
Ho 48 anni e sono sposato da 23 anni con una donna ancora molto bella di 46 anni, ci siamo sempre amati e rispettati da sempre anche in momenti difficili; in una occasione davanti ad un mio atteggiamento negativo si è ritrovata (quasi a volermi fare un dispetto), tra le braccia di un mio amico e ne è venuta fuori una storia molto passionale che mi ha sconvolto notevolmente lasciandomi esterefatto e strabiliato. Chiaramente è durata il tempo che meritava e davanti alla mia decisione di farmi da parte, lei ha deciso opportunamente di troncare quella relazione, il nostro amore ha prevalso grandemente. E’ conseguito un periodo fatto di aggiustamenti e di tanta passione, pensavo di riconquistarla e facevo di tutto per questo. A distanza di anni la nostra relazione è sempre più consolidata e spesso mi capita di rivivere quell’esperienza con nostalgia, mi è rimasto un non so che di piacevole nel ricordo del tradimento, tanto da giocare con mia moglie su eventuali ipotesi di tradimento o meglio ancora ipotizziamo un rapporto a tre o addirittura con più uomini. A volte questo mio pensiero diventa incalzante, tanto da destare perplessità in lei e angoscia in me, soprattutto questa primavera, quando per necessità sono stato costretto all’andirivieni dalla casa di residenza alla casa di vacanze dove rimaneva mia moglie per curare dei lavori di ristrutturazione svolti da un nostro amico più giovane di mia moglie di almeno 15 anni, anche lui sposato con una bellissima donna sua coetanea. E’ diventato oggetto dei nostri giochi proibiti, e quando ci parlavamo al telefono, facevamo diventare reali il più possibile i nostri giochi. Dentro di me era forte il desiderio di saperla tra le braccia del nostro amico, sognavo addirittura che la prendesse in situazioni praticamente impossibili e quando gliene parlavo, mia moglie arrossiva e dimostrava imbarazzo davanti al mio fare incalzante. Forse tutto questo le ha permesso di abbassare la guardia e davanti alle attenzioni del nostro amico che all’improvviso sono diventate reali e insistenti, lei diventava sempre più arrendevole. Diventava un gioco pericoloso, non so dove ci avrebbe portato, e né io né lei volevamo comprendere le conseguenze di un desiderio cosi strano. Un bel giorno mi ha telefonato dicendomi: “l’ho fatto” ………… Ho avuto una reazione di silenzio, non riuscivo a parlare e a deglutire. Dovevo riprendermi e dimostrare di avere la situazione sotto controllo, ma non ci riuscivo, non mi venivano le parole, non mi usciva la voce; alla fine sono riuscito soltanto a dirle che l’amavo tantissimo e che volevo sentirmi dire altrettanto da lei. In seguito mi ha raccontato i particolari e non ero certo di star male o di godere del suo racconto. Ho passato quattro mesi in questa situazione che si rinnovava ogni volta s’incontravano. Perplessità, incertezze, paure, continuano a coronare la nostra vita in questi mesi, ma non sono sufficienti per prendere una netta decisione a riguardo, io non sono in grado di dire basta e lei non riesce a sottrarsi alle lusinghe ed agli approcci incalzanti del nostro amico che tra l’altro lo sento un po’ a disagio nei miei confronti, ma non immagina il mio disagio, infatti mi sento sleale (sembra un paradosso ) perché lo stiamo semplicemente usando, lui invece, a parte il gioco con mia moglie, è particolarmente interessato in modo sincero a me come amico, e spesso sta male (me lo confida mia moglie ), perché non si sente a posto nei miei confronti. E’ un bel casino, penso di star male, di farmi aiutare da uno psicologo e comunque è difficile gestire un rapporto cosi, mi vien da pensare che sarebbe bello un contesto dove non sarebbe nulla di male tutto ciò, ma non credo ci sia in realtà………

Lollo ha detto...

Ciao a tutti, sono Lollo, penso che possa essere di aiuto la mia esperienza e in ogni caso ho un forte bisogno di parlarne.
Ho 48 anni e sono sposato da 23 anni con una donna ancora molto bella di 46 anni, ci siamo sempre amati e rispettati da sempre anche in momenti difficili; in una occasione davanti ad un mio atteggiamento negativo si è ritrovata (quasi a volermi fare un dispetto), tra le braccia di un mio amico e ne è venuta fuori una storia molto passionale che mi ha sconvolto notevolmente lasciandomi esterefatto e strabiliato. Chiaramente è durata il tempo che meritava e davanti alla mia decisione di farmi da parte, lei ha deciso opportunamente di troncare quella relazione, il nostro amore ha prevalso grandemente. E’ conseguito un periodo fatto di aggiustamenti e di tanta passione, pensavo di riconquistarla e facevo di tutto per questo. A distanza di anni la nostra relazione è sempre più consolidata e spesso mi capita di rivivere quell’esperienza con nostalgia, mi è rimasto un non so che di piacevole nel ricordo del tradimento, tanto da giocare con mia moglie su eventuali ipotesi di tradimento o meglio ancora ipotizziamo un rapporto a tre o addirittura con più uomini. A volte questo mio pensiero diventa incalzante, tanto da destare perplessità in lei e angoscia in me, soprattutto questa primavera, quando per necessità sono stato costretto all’andirivieni dalla casa di residenza alla casa di vacanze dove rimaneva mia moglie per curare dei lavori di ristrutturazione svolti da un nostro amico più giovane di mia moglie di almeno 15 anni, anche lui sposato con una bellissima donna sua coetanea. E’ diventato oggetto dei nostri giochi proibiti, e quando ci parlavamo al telefono, facevamo diventare reali il più possibile i nostri giochi. Dentro di me era forte il desiderio di saperla tra le braccia del nostro amico, sognavo addirittura che la prendesse in situazioni praticamente impossibili e quando gliene parlavo, mia moglie arrossiva e dimostrava imbarazzo davanti al mio fare incalzante. Forse tutto questo le ha permesso di abbassare la guardia e davanti alle attenzioni del nostro amico che all’improvviso sono diventate reali e insistenti, lei diventava sempre più arrendevole. Diventava un gioco pericoloso, non so dove ci avrebbe portato, e né io né lei volevamo comprendere le conseguenze di un desiderio cosi strano. Un bel giorno mi ha telefonato dicendomi: “l’ho fatto” ………… Ho avuto una reazione di silenzio, non riuscivo a parlare e a deglutire. Dovevo riprendermi e dimostrare di avere la situazione sotto controllo, ma non ci riuscivo, non mi venivano le parole, non mi usciva la voce; alla fine sono riuscito soltanto a dirle che l’amavo tantissimo e che volevo sentirmi dire altrettanto da lei. In seguito mi ha raccontato i particolari e non ero certo di star male o di godere del suo racconto. Ho passato quattro mesi in questa situazione che si rinnovava ogni volta s’incontravano. Perplessità, incertezze, paure, continuano a coronare la nostra vita in questi mesi, ma non sono sufficienti per prendere una netta decisione a riguardo, io non sono in grado di dire basta e lei non riesce a sottrarsi alle lusinghe ed agli approcci incalzanti del nostro amico che tra l’altro lo sento un po’ a disagio nei miei confronti, ma non immagina il mio disagio, infatti mi sento sleale (sembra un paradosso ) perché lo stiamo semplicemente usando, lui invece, a parte il gioco con mia moglie, è particolarmente interessato in modo sincero a me come amico, e spesso sta male (me lo confida mia moglie ), perché non si sente a posto nei miei confronti. E’ un bel casino, penso di star male, di farmi aiutare da uno psicologo e comunque è difficile gestire un rapporto cosi, mi vien da pensare che sarebbe bello un contesto dove non sarebbe nulla di male tutto ciò, ma non credo ci sia in realtà………

Anonimo ha detto...

Ciao. Sono una moglie fedele.

Ho letto la tua storia. Mi hai fatto molta tenerezza.
Ti regalo due minuti per raccontarti la mia.
Siamo una coppia sposata con un figlio. Siamo sposati da 10 anni anche se praticamente siamo insieme da sempre.
Anche noi nei nostri momenti intimi pensavamo a giochi simili.
Io personalmente nel momento di massima eccitazione lo volevo. Ma poi l'indomani mattina mi pentivo dei miei pensieri.
Questa storia andò avanti per parecchio tempo. Fino a quando mi accorsi che mio marito soffriva. Si, proprio come te. Voleva a tutti i costi vedermi con un altro. Non ragionava più.
Avevamo persino litigato... Poi un giorno mi sono decisa. Dopo aver letto centinaia di articoli sul modo di essere cuckold, ho aperto una pagina di annunci. Ho cercato un singolo e mi sono accordata con lui per fare una sorpresa a mio marito. Non ti dico quella notte. E stato bellissimo. Per tutti e tre.
Da allora parecchie cose sono cambiate.
Saranno ormai passati 3 anni da quella prima volta.
Mio marito e' cambiato parecchio. Sembra ringiovanito, è sempre sorridente, e dimagrito molto, lavora con più energia, è più disponibile a casa ma anche con le persone, mi ama di più mi fa regali sembriamo una coppia di giovani innamorati. E i nostri amici ci invidiano. Ci chiedono come facciamo.

Ormai lo facciamo spesso. Senza una regola fissa od un giorno. Quando ci capita. Può essere due incontri in una settimana oppure uno ogni due mesi.
Lo abbiamo fatto con singoli, singole e coppie.
Lo abbiamo fatto a casa nostra, in casa di amici, in vacanza, in hotel persino all'aperto. Abbiamo conosciuto parecchie persone, siamo diventati amici con alcuni addirittura abbiamo instaurato un rapporto di lavoro. Tutte persone normali come lo siamo noi.

Non ti nascondo che ancora adesso faccio molta fatica a vedere il mio uomo, mio marito nonché il padre di mio figlio con un' altra donna.

Voglio dirti una cosa che forse ti sconvolgerà.

Se la tua lei non è accondiscendente neanche dopo anni ed anni e neanche dopo averti visto soffrire. Se addirittura non ha mai voluto nemmeno provare. Beh allora io penso che non sia la donna per te. Perché è egoista nei tuoi confronti.

La sessualità è parte integrante del rapporto di coppia. È fondamentale. Non ci può essere intesa se non prima intesa sessuale.

Dovrei raccontare alle mie amiche alle mie cugine quale segreto custodisco per avere un marito che sembra un ventenne.

Ma non posso. Anche se sono sicura che tutte le coppie fanno questi pensieri.

E' stato bellissimo un giorno in città con parenti abbiamo incontrato una coppia di amici... Ci siamo incrociati... I nostri sguardi si sono incontrati. Abbiamo sorriso tutti e 4 poi dopo pochi passi io e mio marito ci siamo guardati e ci siamo strizzati l'occhio insieme cominciando a ridere. Forse qualcuno ha capito qualcosa. Ma e' stato eccitantissimo.

Forse dovremmo conoscerci e parlarci.
Cosa ne dici?
Chissà che magari finiamo tutti e 4 solo stesso letto.
;)
La vita è solo una. E si invecchia in fretta. Non vale la pena vivere di ricordi o invecchiando vivere di rimpianti.
Bisogna vivere e basta.
Io con mio marito mi sento viva. Lui più di me.
Buona fortuna.

Moglie Fedele.

Anonimo ha detto...

salve a tutti ho capito che ad avere queste fantasie siamo in molti... tutti con lo stesso problema si arriva a un punto dove non si va oltre..non credo che sia una malattia ..ma un modo di tenere acceso il nostro rapporto magari rischiando e forse il fatto di rischiare è che ci fa godere di più' nel momento dell'eccitazione massima il fatto di vederla con altri uomini, o con qualche nostro amico poi quando finisce tutto si torna alla normalità' , forse anche con un po' di fastidio per il fatto di avere pensato certe cose...comunque è un gioco rischioso che vale la pena fare non riesco a capire come fanno a fare sesso dopo tanti anni di matrimonio molte coppie...saranno quelle che dopo senti dire che la moglie la tradita??

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti,
sono la moglie di uno cuckold e vorrei condividere la mia esperienza. Siamo insieme da venti anni ed io sono molto più giovane di lui (di 20 anni). Io non ho mai tradito mio marito se non con il pensiero e le fantasie erotiche, lui invece mi ha tradito varie volte ma questa sarebbe un'altra storia.
Da un paio di anni è uscito fuori questo suo lato che all'inizio mi eccittava tantissimo e non solo me ovviamente. Abbiamo iniziato prima chattando, abbiamo fatto anche gli incontri e tutti sono stati bellissimi, particolari, trasgressivi. Poi all'improvviso è arrivata una crisi tra noi due. In verità la crisi è partita da me generata dalla mia insicurezza. Mi chiedevo come mai uno che dice di amare lasci che la persona amata fa l'amore con un'altro. Eppure vedevo che mio marito era sempre di più innamorato di me. Mi trattava come una regina. Io che lo amavo in modo "tradizionale" cercavo di capirlo ma probabilmente il mio cervello ancora non riesce a capire fino in fondo. Evidentemente siamo diversi. Dopo la crisi è arrivata la serenità e la complicità ancora più grande. Ora ho un amante con il quale sto molto bene (meglio non potrei chiedere) e ho un marito che mi ama da impazzire. Ho trovato un equilibrio particolare in questa situazione e faccio l'amore con due uomini che mi amano ciascuno a modo suo e che anch'io amo.
Qualche domanda che ogni tanto mi sfiora:
- ma perchè un uomo trova così tanto piacere sapere che la sua donna fa l'amore con un'altro?
- cosa succederà se un giorno mi chiederà di smettere di farlo? (io non vorrei mai che me lo chiedesse perchè trovo un piacere enorme in tutto questo)
Mi rendo conto quanto siamo condizionati dalle regole imposte dalla società senza rendersi conto di come ognuno di noi è diverso.
Vorrei solo aggiungere che mi trovo benissimo in questa situazione. A mio marito piace che faccio l'amore con altri e a me piace fare l'amore. In questo momento io e mio marito siamo fatti uno per altro. Ma non so cosa potrebbe succedere se lui un giorno mi chiedesse di ribaltare la situazione. Credo che non sarei capace e questa cosa mi spaventa un po'. Ma per il resto vivo intensamente ciò che la vita mi sta dando.

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti,
sono la moglie di uno cuckold e vorrei condividere la mia esperienza. Siamo insieme da venti anni ed io sono molto più giovane di lui (di 20 anni). Io non ho mai tradito mio marito se non con il pensiero e le fantasie erotiche, lui invece mi ha tradito varie volte ma questa sarebbe un'altra storia.
Da un paio di anni è uscito fuori questo suo lato che all'inizio mi eccittava tantissimo e non solo me ovviamente. Abbiamo iniziato prima chattando, abbiamo fatto anche gli incontri e tutti sono stati bellissimi, particolari, trasgressivi. Poi all'improvviso è arrivata una crisi tra noi due. In verità la crisi è partita da me generata dalla mia insicurezza. Mi chiedevo come mai uno che dice di amare lasci che la persona amata fa l'amore con un'altro. Eppure vedevo che mio marito era sempre di più innamorato di me. Mi trattava come una regina. Io che lo amavo in modo "tradizionale" cercavo di capirlo ma probabilmente il mio cervello ancora non riesce a capire fino in fondo. Evidentemente siamo diversi. Dopo la crisi è arrivata la serenità e la complicità ancora più grande. Ora ho un amante con il quale sto molto bene (meglio non potrei chiedere) e ho un marito che mi ama da impazzire. Ho trovato un equilibrio particolare in questa situazione e faccio l'amore con due uomini che mi amano ciascuno a modo suo e che anch'io amo.
Qualche domanda che ogni tanto mi sfiora:
- ma perchè un uomo trova così tanto piacere sapere che la sua donna fa l'amore con un'altro?
- cosa succederà se un giorno mi chiederà di smettere di farlo? (io non vorrei mai che me lo chiedesse perchè trovo un piacere enorme in tutto questo)
Mi rendo conto quanto siamo condizionati dalle regole imposte dalla società senza rendersi conto di come ognuno di noi è diverso.
Vorrei solo aggiungere che mi trovo benissimo in questa situazione. A mio marito piace che faccio l'amore con altri e a me piace fare l'amore. In questo momento io e mio marito siamo fatti uno per altro. Ma non so cosa potrebbe succedere se lui un giorno mi chiedesse di ribaltare la situazione. Credo che non sarei capace e questa cosa mi spaventa un po'. Ma per il resto vivo intensamente ciò che la vita mi sta dando.

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti,
sono la moglie di uno cuckold e vorrei condividere la mia esperienza. Siamo insieme da venti anni ed io sono molto più giovane di lui (di 20 anni). Io non ho mai tradito mio marito se non con il pensiero e le fantasie erotiche, lui invece mi ha tradito varie volte ma questa sarebbe un'altra storia.
Da un paio di anni è uscito fuori questo suo lato che all'inizio mi eccittava tantissimo e non solo me ovviamente. Abbiamo iniziato prima chattando, abbiamo fatto anche gli incontri e tutti sono stati bellissimi, particolari, trasgressivi. Poi all'improvviso è arrivata una crisi tra noi due. In verità la crisi è partita da me generata dalla mia insicurezza. Mi chiedevo come mai uno che dice di amare lasci che la persona amata fa l'amore con un'altro. Eppure vedevo che mio marito era sempre di più innamorato di me. Mi trattava come una regina. Io che lo amavo in modo "tradizionale" cercavo di capirlo ma probabilmente il mio cervello ancora non riesce a capire fino in fondo. Evidentemente siamo diversi. Dopo la crisi è arrivata la serenità e la complicità ancora più grande. Ora ho un amante con il quale sto molto bene (meglio non potrei chiedere) e ho un marito che mi ama da impazzire. Ho trovato un equilibrio particolare in questa situazione e faccio l'amore con due uomini che mi amano ciascuno a modo suo e che anch'io amo.
Qualche domanda che ogni tanto mi sfiora:
- ma perchè un uomo trova così tanto piacere sapere che la sua donna fa l'amore con un'altro?
- cosa succederà se un giorno mi chiederà di smettere di farlo? (io non vorrei mai che me lo chiedesse perchè trovo un piacere enorme in tutto questo)
Mi rendo conto quanto siamo condizionati dalle regole imposte dalla società senza rendersi conto di come ognuno di noi è diverso.
Vorrei solo aggiungere che mi trovo benissimo in questa situazione. A mio marito piace che faccio l'amore con altri e a me piace fare l'amore. In questo momento io e mio marito siamo fatti uno per altro. Ma non so cosa potrebbe succedere se lui un giorno mi chiedesse di ribaltare la situazione. Credo che non sarei capace e questa cosa mi spaventa un po'. Ma per il resto vivo intensamente ciò che la vita mi sta dando.

Tony71 ha detto...

Salve a tutti.Sono compiacente dei tanti commenti postati al mio racconto. A qualcuno avrei voluto rispondere direttamente ma mi dovete lasciare quantomeno una mail..
Visto che è passato un po' di tempo dalla pblicazione del mio racconto, voglio aggiornarvi un po' sull'evolversi della storia...
Io ho continuato a stuzzicare mia moglie con le solite fantasie di situazioni erotiche fuori dalla solita routine.. Ho capito tempi e modi di come e quando giocare a letto stuzzicando la sua voglia di nuovo... e devo dire che è sempre piu' coinvolta...! la vera novita' ragazzi è che con mio stupore lei ora non prova piu' tanto disgusto e rigetto alle mie "proposte indecenti" e ne posso parlare e farla eccitare pur lei sapendo che non sto scherzando per niente...
E' come se lei fosse arrivata alla conclusione (ed a precisa domanda me lo ha anche confermato)che considerato che sta bene a me avere le "corna" è inutile avere tanti pregiudizi e moralismi... Dice testualmente: "se sta bene a te"... Quindi ora siamo in una fase dove si gioca moltissimo a letto simulando ke lei lo faccia cn un altro, anzi è lei è molto piu' complice dettando posizioni e modi di un rapporto a tre ove io faccio da guardone o' partecipo con lei che mi chiede di prataticarmi la fellatio (pompino) mentre il grosso Dildo la penetra veemente..!
Ora pero' mi sento ad un bivio, nel senso che prima di tutto non so come e dove trovare la persona giusta (BULL) di cui potersi fidare, anche se io per par condition le dico che è meglio trovare una coppia come noi in modo che anke io possa variare le mie esperienze sex cn un altra donna. Lei dice che non ha problemi, (anche se non so mai quanto scherza o fino a che punto fa sul serio)..ma pare che lei gradisca molto piu' la figura dell'amante segreto, infatti lei gioca molto su questa idea che a me cmq eccita ma l'idea che lei mi tradisca a mia insaputa non la sopporto! Poi altro punto che ci trova d'accordo è: se dovesse succedere, meglio fuori zona.....
Ora pero' che tutto sembra maturare.. sento di avere paura, paura di perderla... e se lei si annamorasse di un altro..?! E se questo gioco diventando realta'(vuoi x un motivo o un altro) fara' saltare il nostro matrimonio?!
Ho letto un po' qua e la nei vari blog in rete testimonianze al riguardo e posso dire che mi crea ancora piu' confusione, si perche' c'è chi dice che rafforza l'unione, chi invece dice che è la tomba del matrimonio e lo sconsiglia,chi ancora sostiene che è bellissimo e rende tutti piu' appagati e uniti semprechè ci sia vera complicita' di coppia,ma questo è ovvio dico io.
Forse sara' meglio aspettare ancora un po credo, e su questo chiedo lumi a voi cari lettori che avete piu' esperienza di noi..
Voglio andare per gradi e la mia prossima mossa vuole essere quella di iniziare a far leggere blog dove si tratta l'argomento Cuckold..
Il blog è aperto a tutti ma gradirei risposte prevalentemente da donne, le quali sono sempre piu' saggi e conoscono meglio di chiunque uomo la psiche di donna, aldila' della propria formazione culturale...
Gli uomini sono spesso faciloni e superficiali generalizzando spesso...
Quindi mi affido a voi donne per un consiglio che nonostante so che alla fine tutti i consigli son buoni e tutti so cattivi consigli, ma quantomeno riusciro' a capire meglio quello che ritengo il mio "Dilemma" da adulto sposato..
Un Saluto a tutti, vi aspetto.
Tony. Napoli

Anonimo ha detto...

anche io ero eccitato da questa idea e a forza di insistere ho convinto mia moglie ad andare con un altro che tra l'altro conosceva bene. dopo l'eccitazione iniziale è subentrata una crisi di rigetto se così si può definire che mi ha fatto stare molto male perchè io amo mia moglie e siccome mi ha detto che le è piaciuto ora ho il terrore di perderla. dammi retta per mezzora di eccitazione sessuale non vale assolutamente la pena di incrinare se non addirittura distruggere un legame importante. NON FARLO MAI. se la cosa ti eccita continua pure a pensarlo ma non passare MAI a vie di fatto. credimi dopo è troppo tardi!!!

Anonimo ha detto...

anche io ero eccitato da questa idea e a forza di insistere ho convinto mia moglie ad andare con un altro che tra l'altro conosceva bene. dopo l'eccitazione iniziale è subentrata una crisi di rigetto se così si può definire che mi ha fatto stare molto male perchè io amo mia moglie e siccome mi ha detto che le è piaciuto ora ho il terrore di perderla. dammi retta per mezzora di eccitazione sessuale non vale assolutamente la pena di incrinare se non addirittura distruggere un legame importante. NON FARLO MAI. se la cosa ti eccita continua pure a pensarlo ma non passare MAI a vie di fatto. credimi dopo è troppo tardi!!!

Anonimo ha detto...

Pur rispettando le idee di tutti non comprendo come qualcuno possa scrivere "ci vuole così poco, per vivere una sessualità serena"...come se per la donna in questione fosse una cosa da poco. Questo è sinomino di chiusura mentale e di non sapersi mettere nei panni dell'altro...Personalmente credo che se non è nella tua indole sia una cosa estremanente difficile da accettare, non solo per l'atto sessuale "trasgressivo" in sè, ma perchè molte donne non amano affatto un uomo sottomesso a loro.

Anonimo ha detto...

Forse potresti provare a fare solo una cosa conoscitiva fra voi 2 e un bull non frettoloso...
Ho conosciuto qualche aspirante cuckold e mi sarebbe piaciuto essere il bull di una coppia matura e fare il ragazzino che viene svezzato, solo che sono timido e vorrei una coppia con cui giocare in maniera duratura per diventare l'amante di lei, non andare con 300 coppie.Sarà stupido ma ci vedo anche una sorta di romanticismo.
Saluti da Alberto

Everdreamer ha detto...

Ciao Tony,
peraltro ti chiami come me e siamo entrambi del sud. Anch'io come tanti ,in questo e altri blog,ma penso un po in genere,sono ossessionato da questa che più che perversione considero fantasia/trasgressione. Sono giovane e fidanzato da quasi 10 anni con una ragazza che mi ama alla follia e che non ha mai avuto altri ragazzi a parte me.Siamo abbastanza carini entrambi,in forma,palestrati,insomma una bella coppia,ma io nutro spesso il desiderio di vederla "sbattere" da qualcun altro.Quando usciamo, e lei puntualmente veste con abiti spesso esageratamente succinti,corti ecc. il mio pensiero va spesso a chi la guarda con occhi più che maliziosi...e mi piace pensarla desiderata. Peggio poi quando mi prende in giro dicendomi che il giorno che dovessimo lasciarci (semmai dovesse capitare)la prima cosa che farebbe è togliersi lo "sfizio" di andare con un nero....la mi viene proprio il capogiro!Il mio desiderio più grande sarebbe proprio vedere questo...
Tutto ciò per dirti che non devi sentirti isolato,diverso o fuori dal comune,beh un po lo siamo,ma il "comune"in fondo dove e in chi risiede? Lascia perdere le seghe mentali che ti stai facendo e vivi la tua sessualita' e le tue fantasie come meglio credi,perchè imbrigliandole faresti solo male a te stesso. Ti auguro tanta serenita'. Un saluto.

Anonimo ha detto...

ho letto attentamente tutti i commenti , molto interessanti; da qualche tempo anche in me è nata la voglia di vedere mia moglie alle prese con un altro uomo dare e ricevere attenzioni da me ed un estarneo è un pensiero ricorrente che mi eccita oltremodo.Lei ama i rapporti orali, infatti subito si butta a capofitto sull mio sesso ,donandomi piaceri indescrivibili: insomma; è molto brava, durante la performance agita sapientemete la lingua con movimenti concentrici tutti attorno alla circonferenza del glande. Spesso durante quella delizia mi sono immaginato di staccarmi per farla continuare con un altro maschio . Vederla e guardarla negli occhi mentre lo succhia con dovizia all'estraneo fino ad assaporare il suo piacere più intimo. A dire il vero circa 20 anni anni fa in una vacanza al mare ci intrattenemmo con un altra coppia in giochetti manuali ed orali non andando di proposito oltre. La coa piacque moltissimo ad entarmbi . Non ne abbiamo mai più riparlato : ognuno di noi teme il giudizio dell'altro . Ora mi sono deciso aripetere l'esperienza.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, anch'io mi trovo in una situazione simile volevo un vostro consiglio. convivo con la mia donna da un paio di anni, mi attrae tanto il pensiero di vederla sopra ad un altro uomo, ci penso sempre tutte le volte che scopiamo, anch'io ho provato a dirgli mentre e sopra di me"se ci fosse un altro uomo che ti prendesse da dietro" le si eccità di più gli piace e comincia ad asimare,ma non sono andato oltre per adesso perche conoscendola ho paura che non accetti e potrebbe compromettere il nostro rapporto.. io la amo da morire ma non so per quanto riesco ancora a trattenermi,ho paura che mi prende per un malato non so ditemi voi. accetto volentieri un vostro consiglio grazie..ciao

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti sono alessio ho 35 anni,sono innamoratissimo della mia donna è da un paio d'anni che nutro una sensazione di piacere a pensare la mia donna con un altro.Ho cominciato a pensare cosa mi succede?non sono più normale?poi guardando diversi filmati in internet ho capito che non sono il solo.Da diverso tempo ho cominciato a parlare di una terza persona cioè un uomo mentre facciamo l'amore, ho visto che lei si eccita di più,però conoscendola ho paura di esprimere profondmente quello che ho dentro perche temo una sua reazione negativa. ho il terrore di perderla, però questo pensiero mi tormenta. Da quando ho scoperto che lei mi ha tradito in un momento nostro di difficoltà, pur soffrendo tantissimo per superare questo tradimento, dentro di me è nata un eccitazione pazzesca a guardarla tutti i giorni pensare che un altro abbia preso il suo meraviglioso corpo, penso sia una cosa meravigliosa,sempre che lei lo facesse in mia presenza davanti ai miei occhi.Datemi un vostro consiglio come posso fare a parlarne con lei. vorrei tanto manifestare tutto quello che ho dentro, penso proprio che se lei accettasse tutto, il nostro amore diventerebbe sempre più forte e sarei l'uomo più felice del mondo.Vi ringrazio anticipatamente del vostro consiglio grazie a presto!!.. Alessio

Anonimo ha detto...

Tony ...non lo fare ...credimi... io sono una ragazza giovane e il mio ragazzo ha una sorta di cosa simile alla vostra... cioè gode a sentirsi dire frasi o raccontini su cose come le vostre ...io alle prime volte ero stranita ma alla fine lui mi ha spiegato appunto che nel sesso giocare è lecito e in effetti siamo dello stesso parere .... lui dice che tutto va bene, parlare,sussurare,guardare,ecc ecc ma NON che entri un altro uomo, ringrazio al cielo che la pensi così perchè abbiamo la libertà sessuale e io ho tutte le sicurezze di avere un rapporto serio normale e duraturo, lo tengo sott'occhio affinchè non peggiori e in anni è sempre rimasto così!! a essere onesta abbiamo una meravigliosa storia e un rapporto sessuale notevole ... facciamo di tutto, immaginiamo i tradimenti reciproci,facciamo giochi tipo strip poker,guardiamo video, mi vesto con biancheria particolare, ecco capita k magari andiamo su qualche chat ... molto ma molto raramente e ci facciamo guardare tramite web cam ...ma accade tipo una volta ogni 6 mesi per alcuni minuti ..... PROVA SERIAMENTE MA NON FAR ENTRARE UN UOMO IN PIU' NELLA VOSTRA COPPIA! LA ROVINI...per quanto magari ti possa eccitare pensarla o vederla , è la tua donna , la donna che ami! non DEVI condividerla! CONSIGLIO DI CUORE : USA LA WEBCAM E' VERAMENTE UN MODO OTTIMO PER TENERE A BADA IL TUO ISTINTO E VIVA LA VOSTRA STORIA! NON ANDARE OLTRE

Anonimo ha detto...

Anche io come te ho queste fantasie e finalmente dopo anni di convincimanti sono riuscito a portare mia moglie a provare questa esperienza e cioè di tradirmi con un altro uomo in mia presenza....la cosa e molto eccitante più che altro mentamente.....io amo da morire mia moglie e lei me,questi sono solo giochi che facciamo ogni tanto e da quando succede siamo ancora più uniti....

Anonimo ha detto...

Ciao Tony, ti capisco benissimo, anche io cuckold. 45 anni io 43 lei. da oltre 8 otto anni ho difficoltà di erezioni per un problema ipertensivo, il che ha rallentato di molto la mia vita sessuale. nove anni fa dopo la nascita di mio ultimo figlio ho cominciato a trascurare mia moglie sessualmente e per motivi di lavoro, detto fatto senza che io me ne rendessi conto dopo due anni lei si trovo un amante, più che altro il tizio se la lavoro mentalmente sai alle donne piace da morire uno che le senta che le faccia parlare, che le faccia sentire sicure, ecc, cosa che io non faceva più, ma non mi rendeva conto. nel contempo non si trombava più e io cominciai ad avere delle idee cuckold palando con mia moglie lei mi masturbava dicendomi o raccontandomi come le piacerebbe godere, senza sapere che lei mi raccontava quello che veramente faceva con il suo amante, e devo dire che io vedevo in lei dei cambiamenti, sempre più elegante, curata, tacchi, sai una donna tra'latro bellissima come lo è sempre stata, usciva la sera con le sue amiche (cosi mi raccontava anche perché la sua amica è sempre stata sua complice) ma io non pensai mai a niente, finché un giorno una mattina ero solo a casa, lei al lavoro si rompe un armadio e cadono i pani a terra nella camera da letto e di una sua giacca vecchia esce un telefono, a me sconosciuto lo accendo e controllo i messaggi e non vi dico tra filmati, messaggi di amore, foto , ecc. restai come uno scemo ma provavo una eccitazione mai vista prima, è difficile da capire e da spiegare ma vi assicuro che era una mischia di rabbia e eccitazione sessuale che non riuscivo a controllare, quella mattina mi sono masturbato cinque o sei volte guardando lei e il suo amante. Al suo rintono chiamai la baby sitter e le ho detto di accompagnarmi a fare un servizio, e una volta in macchina le ho fatto vedere il telefono era febbraio verso le 17.00 era già di notte e ci siamo fermati su una piazzola appartata per parlare. lei scoppio a piangere e comincio una serie di accuse da parte sua e mia che sembrava non finire mai, dopo di che lei mia chiesto che cosa volevo fare io della nostra famiglia, e io mostravo una sicurezza e una tranquillità a me sconosciute fino quel giorno, lei ha detto che non potevo chiederli di lasciare l'amante, ed io le ho detto ok ma voglio essere informato da tutto quello che farai, e cosi via non vi racconto il tutto perché sarebbe lunghissimo ma da quel giorno io spinse sempre di più a lei a tradirmi e lei mi assecondava sempre, era il 2009 e cominciavamo ad usare facebook e convinsi lei a trovare nuovi amanti cosa che lei fece trovando tramite face vecchi fidanzati con le quali si era lasciata tanti anni prima e si e rivisto con 5 di loro con le quali a intrapreso una relazione di nuovo sessuale facendo credere a loro che io non ero al corrente che si trattava di una scapattela. dopo un paio di anni la cosa comincio a scemare e oggi a solo rapporti occasionali con il suo amante che è l'unico uomo che la fa godere veramente e devo essere serio e dire che da quel giorno il nostro matrimonio e andato benissimo anche senza sesso, siamo due amici complici, e non immaginate le nostre risate su alcune cose, scusate il racconto che più che altro e uno sfogo della mia realtà. grazie

sissi69 ha detto...

La complicità tra me ed mia moglie Sissi dopo che lei mi confidò il suo trasgressivo tradimento, ha profondamente cambiato il nostro modo di esprimere il sesso e la sessualità, adesso si tromba con un entusiasmo che normalmente non avevamo, ridandoci vitalità e incredibilmente la passionalità che ci mancava dopo un rapporto divenuto abitudinario e ha consolidato il nostro amore, anche se guardare mia moglie avvinghiata ad un altro uomo, mi ha fatto soffrire da matti, stritolato nelle spire della gelosia, con un groppo in gola che mi toglieva il respiro.
Però c’è una cosa che ho tollerato meno, che mi ha veramente irritato e dato molto fastidio, facendomi salire il sangue alla testa, è stata la passione con cui si è baciata e la foga con cui si facevano entrare le loro lingue guizzanti, tra le loro labbra dischiuse, un gesto d’amore che consideravo molto intimo e riservato solo per il sottoscritto ma...... sono un cornuto e mi abituerò anche a questo, ed è inutile negarlo, pensare la sua faccia da gran maiala mentre avida gli succhiava il cazzo o pensare le sue smorfie di piacere mentre pigliava il cazzo in fica, per me, è stata una tempesta ormonale indescrivibile, un vortice di sensazioni e impulsi naturali che mi hanno fatto godere come un matto e non m’importava se dall’altra parte ero malato di sanissimo ed estremo senso del possesso.
Sissi non era mai stata così spregiudicata ………Per giorni, non ho fatto altro che pensare al mio angelo, posseduta davanti dal suo amante , non riuscivo ad allontanare dalla mente quelle scene di sesso ed ogni volta mi ritrovavo col cazzo bello duro.
Una, cento volte ho ripensato e ripensato al suo amante che consumava l’amplesso con mia moglie con penetrazione bestiale e non potevo far altro che menarmi il cazzo, non riuscivo a concentrarmi e segarmi, era diventata una necessità, anche in ufficio e con il randello che mi esplodeva nelle mutande, dovevo spesso rinchiudermi in bagno. ………….. Sissi ti Amoooooooooooooo.

Anonimo ha detto...

Mi accorgo ke sono in molti nella tua situazione, akio desidero essere cornificato da mia moglie ;mi eccito quando la vedo desiderata da altri per questo le faccio indossare degli abiti provocanti,al mare dei micro bikini sono riuscito persino ha farle fare il topless;a letto mi faccio kiamare cornuto ed l'eccitazione va alle stelle quando con le mani mi fa le corna;come contro partita pero'anke lei limita la cosa ad un gioco sessuale fra noi,nn so ke fare mi sto rassegnando ad essere un mezzo cornuto-ditemi voi

Anonimo ha detto...

Navigando x caso mi sono imbattuto sul sito e un po' perplesso ho scoperto di non essere l'unico di desiderare di essere cornuto;vi spiego:e oramai qualche anno che mi eccita il pensiero di essere cornificato da mia moglie da prima me la figuravo con qualche suo ex e mi chiedevo se faceva tutto quello che fa con me...poi gioni fa mi sono deciso e le ho detto che mi piacerebbe che lei si facesse scopare da un altro !!!apriti celo mi ha detto che sono un perverso,che mi devo vergognare solo pensare certe cose che lei non e una troia ecc.ecc mi dite cosa devo fare?dovro'restare a vita aspirante cornuto represso?

Anonimo ha detto...

Ciao Tony, ho 32 anni e mi sono accorto di provare la stessa cosa.Mi sono reso conto di quanto sia ipocrita e falso il modo di comportarsi di tutte le persone considerate "normali".. tutti tradiscono mentalmente! e che differenza c'è? Io amo adoro venero la mia donna ,non l'ho mai tradita fisicamente in 7 anni! ma ammetto che mi masturbo pensando ad altre donne. e credo che anche lei faccia uguale, perchè è la natura umana! La sincerità che avevamo istaurato nel nostro rapporto, lamore profondo, quasi incondizionato, mi ha fatto capire che il sesso, la possessione, e la gelosia sono cose a se stanti. Se io dovessi andare con un altra donna per me sarebbe solo sesso, non sarebbe un tradire! nn penserei mai di lasciare la donna che amo anche se dovesse capitare di farmi una fica pazzesca! se invece cominciassi ad interessarmi mentalmente ad un altra donna, allora potrei pensare di lasciarla. Perciò il sesso è un lato del rapporto non è il rapporto.E se due persone che già si amano e stanno bene insieme arrivano a pensare a queste cose non è perche il rapporto sta andando a male. Ma perche si ama a tal punto l'altra persona da volere il suo bene a 360°, vederla godere e soddisfatta ci fa godere e ci soddisfa anche a noi, perche sappiamo AMARE! ma ATTENZIONE! deve essere lo stesso anche per lei! perche se lei lo fa egoisticamente allora sono cazzi!
E NO! non siamo malati, i malati o le persone mentalemte instabili cercano molta piu stabilità nei rapporti! :) credo ci siano persone con problemi ma non credo proprio sia il tuo caso amico! Sei semplicemente "Avanti", sicuramente aperto di mente, sei un persona sincera, e ami tanto tua moglie. Shekera bene il tutto e otterrai un Cuckold. O almeno io la penso così. E un altra cosa: io mi sono lasciato da poco ,l'amo ancora tanto, e spesso penso che se l'avessimo fatto saremmo ancora insieme. Perciò farlo o non farlo se un rapporto tra due persone mature deve finire finisce.punto ciao! Marco.

Anonimo ha detto...

Di dove siete tesoro ??? ;)

Anonimo ha detto...

non fatti fastidi, all'inizio era anche cosi con noi, ma io sapevo che mia moglie si faceva scopare da altri uomini, é stato cosa di aspettare il momento giusto. Per me é arrivato nelle vacanze avevamo conosciuto un bell'uomo sulla spiaggia e mia moglie era cotta di lui, quella é stata la prima volta che ho visto mia moglie farsi scopare da un'altro.

Anonimo ha detto...

Con questo intervento non voglio giudicare la vita degli altri ma soltanto raccontare quella di una moglie che dopo 10 anni di matrimonio scopre che MENTRE in questi anni lei si sentiva sempre più legata al suo uomo,illusa di aver quasi raggiunto quella vera intimità che pochi conoscono scopre (PURTROPPO durante una gravidanza stradesidrata da entrambi)che nel marito (gelosissimo fin dal fidanzamento)cresceva un desiderio sempre più forte di diventare cuckold,e complice "la verà scoperta dell'umanità" ha potuto inviare e ricevere tutto il materiale possibile per soddisfare almeno virtualmente questo desiderio.
Ci siamo occupati del bambino e abbiamo fatto finta che tutto fosse come prima anni ma adesso è arrivato il crollo!
Cosa c'era di male nell'avere il mio cuore e la mia mente rivolti solo a lui, per me il matrimonio non è mai stato un punto d'arrivo
l'ho sempre concepito come il miglior modo per raggiungere una certa intimità perchè poi trascorrere la propria vita con questa consapevolezza e nel fare l'amore in quello stato mentale è a dir poco SUBLIME.
E adesso di quel "sublime" non mi è rimasto più nulla, solo una grande TRISTEZZA che si alterna a momenti di GRANDE RABBIA.
Da ragazza "prima" e donna "dopo" sono sempre stata molto desiderata e apprezzata e non solo per le mie doti fisiche, ora non sono più nulla.
Vado avanti e tengo duro solo per poter compiere il mio dovere di madre di cui sento la grande responsabilità e non voglio certamente privare mio figlio di un buon padre.
Vivere così non è più piacevole, pochissime sono le cose che mi interessano e tra queste non vi è più il forte desiderio sessuale che provavo per lui.
LUI è diventato silenzioso, si vergogna e naturalmente continua la sua vita virtuale,giustificandosi per il fatto che io non sono più disponibile come prima.
Non mi perdono il fatto di non aver capito quando ha smesso di amarmi.

Gianpaolo ha detto...

ciao caro amico,purtroppo mi trovo nella tua stessa medesima situazione;hai la mia solidarietà

Anonimo ha detto...

non disperare lo stesso fatto è successo anche a me finchè per caso mia moglie si è trovata in una situazione da non poter dire di no, adesso è felice , sono diventato il suo fotografo ufficiale e regista di fiducia, spesso guardiamo assieme le sue performance, il web ne è pieno anche se il suo volto è oscurato. adoro vedrla fare la porca con altri uomini e lei lo sa e mi rende felice facendosi chiamare spesso puttana mentre la scopano, penso di essere fortunatao ad avere una donna così al mio fianco anche perchè quando parlo con altri uomini tutti me la invidiano nonostante lei adesso abbia 50 anni, e dal 1998 grazie ad un suo collega che mi sono scoperto cuckold, e anche se da 15 anni mia moglie scopa più con altri che con me sono felice.

marco rossi ha detto...

penso che la mia compagna tra pochi gg incontrerà dopo molti anni il suo ex, questo mi spaventa molto anche se in realtà avrei la fantasia di essere cuckold, mi farebbe soffrire se facesse tutto di nascosto senza parlarmene, ho paura e non so cosa fare per non rovinare il nostro rapporto che sta passando un momento di crisi. grazie a tutti. mi piacerebbe avere delle risposte dalle donne.

Anonimo ha detto...

CIAO, ANCHE IO HO CERCATO TANTISSIME VOLTE DI CONVINCERE MIA MOGLIE A SCOPARE CON UN ALTRO, MA SENZA RIUSCIRCI LEI DICEVA SI SOLO QUANDO ERAVAMO A LETTO A CHIAVARE POI FINIVA TUTTO LI,PERO' UN PAIO DI MESI FA SIAMO AMDATI IN SPIAGGIA, (IO VIVO IN AUSTRALIA) HO 50 ANNI E MIA MOGLIE NE A 38, E UNA BELLISSIMA DONNA CON DUE TETTE DA FARE IMPAZZIRE, DICEVO COSI IN SPIAGGIA IN UN POSTO ABBASTANZA ISOLATO, MIA MOGLIE IN TOP LESS CON STE TETTE DA SBALLO A PRENDERE IL SOLE E IO LI CHE LA GUARDAVO, MI SONO ECCITATO E MI STAVO FACENDO UNA SEGA, COSI' GIRANDOMI O VISTO UN UOMO CHE SI SEGAVA ANCHE LUI GUARDANDO LE TETTE DI MIA MOGLIE, ALLORA IO O CONVINTO MIA MOGLIE A TOGLIERSI ANCHE IL COSTUME DI SOTTO E LEI LO A FATTO, MI SONO MESSO VICINO A LEI E O INCOMINCIATO A TOCCARLA, LEI SI E ECCITATA E SI E' GIRATA DI PANCIA ALL'ARIA PER FARSI TOCCARE LA FIGA, ALLORA GLI O DETTO CHE C'ERA UNO CHE LA STAVA GUARDANDO E SI FACEVA UNA SEGA, LEI NON LO VEDEVA E NON CI CREDEVA, PERO' IO O FATTO UN GESTO A QUESTO UOMO E LUI E' VENUTO FUORI, ERA TUTTO NUDO SUI 65 ANNI NON MALE UN GROSSO CAZZO, E SI E MESSO VICINO A NOI PERO' AVEVA GIA FINITO IL SUO SEGONE MA ERA ANCORA ECCITATO, INSOMMA TRA UNA PAROLA E UN'ALTRA CHIESE A MIA MOGLIE SE SI ERA RIFATTE LE TETTE E MIA MOGLIE A DETTO NO PERCHE" E LUI SONO COSI BELLE MA SONO DURE" E COSI MIA MOGLIE LO A FATTO TOCCARE, IL CAZZO DI QUESTO UOMO ERA DURO COME UN MARMO, E VEDEVO CHE MIA MOGLIE NON DISPIACEVA FARSI TOCCARE LE TETTE E QUESTO SEGUITAVA PIANO PIANO, IO VEDENDO QUEL CAZZO COSI' DURO NON O RESISTITO E LO VOLUTO TOCCARE MIA MOGLIE MI A DETTO MA CHE FAI TOCCHI IL CAZZO A UN UOMO?
GLI O DETTO CHE ERA COSI DURO COME IL MARMO E LEI ANCHE LO A TOCCATO E MI A DETTO E' VERO CHE BEL CAZZO CHE E' (MOLTO PIU' GRANDE DEL MIO) MIA MOGLIE MI A CHIESTO VUOI CHE MI FACCIO CHIAVARE DA QUESTO UOMO? IO LE O DETTO SE TI VA PERCHE NO SICCOME NOI PARLAVAMO IN ITALIANO E QUESTO ERA AUSTRALIANO NON CAPIVA NIENTE E ALLORA MIA MOGLIE MI A DETTO SE ANDIAMO DIETRO QUELLA RUPE POSSIAMO FARE QUALCOSA
BENISSIMO A QUESTO PUNTO O VISTO UNA MOGLIE CHE NON CONOSCEVO, GLI A PRESO IL CAZZO IN BOCCA E LO A FATTO SBORRARE COME UN RUBINETTO DOPO APPENA 2 MINUTI, POI SI E MESSO ALLA PECORINA A SI E FATTA CHIAVARE IO MI SONO MESSO DI SOTTO E O LECCATO CAZZO E FIGA ASSIEME NON VI DICO CHE GODURIA, DOPO DI QUELLA VOLTA MIA MOGLIE NON NE A VOLUTO PIU' SENTIRE DI SCOPARE CON UN ALTRO UOMO A VOLUTO SOLO PROVARE, COME VEDETE BISOGNA TROVARE L'OCCASIONE GIUSTA PER FARE CERTE COSE
CIAO A TUTTI

Anonimo ha detto...

troppo bello magari poterla vedere con un cazzo in mano e poi poterle leccare la figa sono anni che sogno questo vorrei tanto che ciò accadesse prima di morire

Anonimo ha detto...

io sono sposato da 13 anni ne ho 43 lei 39 due figli piccoli siamo una bella coppia con molte cose in comune ma questa cosa di vederla con un altra mi sta logorando....le ho confessato la fantasia, non volevo ma durante il rapporto mi viene naturale pensarci in 3....ho addirittura messo annunci per farla corteggiare per fargli offrire soldi...boh non sono normale? luca

apecom69 ha detto...

ciao io marito con prole solo in un occasione per far piacere a me e' stata presa da un singolo al club prime'... mi masturbo ancora oggi, ma poi per pigrizia da parte sua la bellissima esperienza non si e' piu ripetuta.... se qualcuno volessa scambiare opinioni e consigli mi piacerebbe

Anonimo ha detto...

Anche noi vogliamo provare.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
siamo ricercatrici universitarie, stiamo collaborando a un progetto riguardante le tematiche e i ruoli della pratica cuckold.
Prendendo come riferimento i dati emersi da una precedente ricerca (basata su interviste online), sono stati creati tre questionari per indagare meglio i tre ruoli principali (Cuckold, Sweet e Bull).
Stiamo cercando persone che praticano cuckoldismo e che possano collaborare al fine di definire e conoscere meglio questa pratica.
La compilazione richiederà circa 15 minuti
Chiediamo a chi interessato di compilare il questionario inerente al proprio ruolo scegliendo tra i tre link sotto riportati.
I dati saranno usati solo ai fini di ricerca e i questionari saranno in forma anonima.
Per dubbi o informazioni di qualsiasi tipo, potete contattarci alla seguente mail: ricercatoriuniversitacuckold@gmail.com
Ringraziando anticipatamente per la collaborazione e la disponibilità

Questionario Cuckold: https://docs.google.com/forms/d/1vH1EHEgctXwCGrUJLpJ1mw_Bka2CyWu634LmrLxv46M/viewform

Questionario Sweet: https://docs.google.com/forms/d/12WmGN2BilrnY_6a8LS5QL2BTp7wauxk3kWvqYbeZFmY/viewform

Questionario Bull: https://docs.google.com/forms/d/1fmVk0DWr2RH-Bq-cPHtXUqf0A124hF38CrbxfkLKo70/viewform

Anonimo ha detto...

anche io vorrei sfogarmi ,confessando che da tempo vorrei coinvolgere un'altro uomo mentre scopo mia moglie.Quando scopiamo lei mi dice che le piacerebbe un'altro cazzo ,cosi' da avere la figa e il culo pieni o fare un pompino mentre io la inculo....con le fantasie ci siamo, ma non ho avuto ancora occasione di poter provare nella realta'.Il massimo sarebbe trovare un superdotato disposto a inculare anche me ...magari mentre sto chiavando la mia adorata porca.Premetto che sono una persona normalissima , ma nel sesso non conosco limiti...spero di realizzare presto questo mio sogno.

Anonimo ha detto...

Fantasia condivisibile. Di difficile attuazione per tutto ciò che ne implicherebbe, in special modo il controllo su terzi entranti nella coppia. Ma confermo, molto molto eccitante.
Sposato

Anonimo ha detto...

io voglio vedere coime mia moglie vie toccata e vedere mani tra cosce e lei messa in posizioni......da altro.x vedere che lei swi tiene e fa' tutto invece di n ribellarsi,sono convinto .vorrei ma nessuno
vuole...
?

Anonimo ha detto...

ho 60 anni e fino a qualche anno fa non avrei mai pensato di diventare un cuckhold.anzi ora che ci penso all'età di circa 28 anni inconsapevolmente mi prestai in un occasione a fare il "BULL" per un amico, ma non avevo dato peso alla cosa, l'avevo presa per una goliardata. Tutto è incominciato circa 10 anni fa. all'epoca avevo una fidanzata/amante bella prosperosa e giovane con una gran voglia di fare l'amore, con una passione spropositata per il mio cazzo, devo dire di dimensioni notevoli da fare invidia a un nero e sempre duro e disponipile per lei.se non che ad un certo punto della nostra storia ho scoperto che lei mi tradiva con un ragazzo più giovane. da quel momento in poi sono cominciati i miei tormenti. attanagliato dalla gelosia l'animale che sopiva in me si è rivegliò di colpo cominciai a "dare di testa" mandai all'ospedale il mio rivale per le botte che gli rifilai. ciò nonostante dopo una serie di denunce mi ridussero all'impotenza, non mi restò altro che chiudermi in casa e pensare, pensare inevitabilmente e con rabbia a quelle stesse "cose" che lei faceva con me ma che ora faceva con lui.questi pensieri dapprima rabbiosi si trasformarono piano piano in un eccitazione paradossale. ero costretto a masturbarmi, immaginandola con l'altro! Il trauma che avevo subito mi aveva trasformato in un cuckhold!recentemente sono tornato con lei, perchè abbiamo scoperto di amarci, lei ha lasciato l'altro da un pezzo, quando facciamo l'amore questi pensieri ancora mi sovrastano e nel momento "clou" li lascio trapelare.Credo che lei lo abbia capito.sono un uomo,gli eventi mi hanno riservato tutto ciò, ma non mi piego e non mi sottometto al servilismo per nessuno in nessun caso.

Anonimo ha detto...

Capita ad un sacco di uomini desiderare che la propria donna venga posseduta da un altro maschio. Io mi sono sempre eccitato al pensiero di vedere mia moglie con un altro. Dopo averne parlato per 10 anni e lei, in quei momenti si eccitava all'idea di farsi montare da un altro uomo, ma poi a mente fredda negava categoricamente la possibilità, ho osato contattare un Bull esperto su di un sito specializzato. Con mio grande stupore mia moglie, una volta contattata, è stata al gioco e spinta pure da me, ha deciso di compiere il grande passo. Ora sono 4 anni che periodicamente questo Bull viene a trovare mia moglie, che nel frattempo ha avuto modo di giocare anche con altri 2 Bull. Il gioco è terribilmente eccitante per tutti!

Anonimo ha detto...

Io e la mia ragazza siamo fidanzati da 5 anni.
Prima di stare con lei stavo con una ragazza davvero porca: si faceva fare di tutto e non ne aveva mai abbastanza.

La mia attuale ragazza invece è la classica ragazza di chiesa con un'impostazione molto classica.
L'ho sverginata io.
A sei anni di distanza fa ancora fatica a farmi un pompino e non vuole farsi leccare la figa, quando facciamo l'amore lei vuole solo stare a smorza candela se non non riesce a venire...
Io ovviamente ho sempre molta voglia.
per questo molte volte capita che io mi faccia le seghe davanti a lei (quando capita lei vuole che me mi faccia la sega da solo..io le chiedo di dirmi che sono il suo segaiolo
Posso dire che è nato in me l'idea che con un altro uomo lei possa veramente essere più disinibita.
Ho iniziato a parlarle di un'altro uomo mentre siamo a letto.
All'inizio diceva di pensare ancora al mio cazzo.
Una volta invece le ho detto "ma se fosse il cazzo di un altro?"
lei ha fatto un'espressione estasiata ed è venuta subito
chiedendole come vuole il cazzo mi ha risposto "bello grosso, con una bella cappella da leccare" (notare che a me non lo lecca mai) le dicevo "vuoi un cazzo in figa e uno in bocca?" lei: "si voglio essere completamente scopata!"
Quello che mi fa impazzire è il suo volto, diventa incredibilmente bella e sensuale...
Ovviamente dopo il sesso l'argomento diventa un tabù..
un'altra volta a letto ho cercato di riproporre l'argomento "a 3"
ma lei mi ha detto che le fa vomitare la cosa...ma l'altro giorno alla mia domanda "quanta voglia di cazzo hai?" lei mi ha detto "tanta"..."ne vuoi un altro?" siii..."com'è questo cazzo?" "grosso,più grande del tuo cazzino.. gli lecco anche le palle, guardami mentre gli succhio il cazzo segaiolo di merda"
Le ho detto poi "lo prendi anche in figa vero?" certo...mi faccio sborrare dentro e me la lecchi tutta..
la ciliegina..dopo essere venuta stavo io per sborrare e lei mi ha detto "cosa sto facendo?" e io "lo stai leccando vero?"
si, lecco il SUO cazzo e mi faccio sborrar in bocca e in viso...

per ora sono solo fantasie, ma io non ho mai sentito certe parole dalla mia fidanzata e mi chiedo sempre piu spesso..certe cose con me non le fa..non ci pensa proprio..ma con un bel cazzone si lascerebbe andare?



vi chiedo un consiglio..lei non vuole vedere nemmeno un porno online..come posso coinvolgerla e passare al passo successivo?



Anonimo ha detto...

lei prima faceva cose incredibili ovunque ,adesso io le dico che vorrei che facesse tutto e con estranei/e,piu' persone e in ogni modo si possa pensare,ma lei non vuole .pero'e' una furia e sapeva che era guardata quando anche in macchina mi usava come voleva e molto trasgressiva lo prendeva e anche il cambio era suo.non trovo chi la vuole scopare e farmela vedere in ogni modo possibile .non immaginavo che ......lei e' molto carina e lo prende che e' esagerata poi se avete idee......le apro le gambe e vi faccio divertirew a farla godere,ciao.nel caso anche fb :barbara persico.